Quantcast

“Strade in pessime condizioni, la Provincia intervenga: possono essere pericolose”

“Strade in pessime condizioni, la Provincia provveda alla manutenzione”. Patrizia Calza, sindaco di Gragnano e consigliere provinciale, sollecita così l’intervento dell’amministrazione di corso Garibaldi a Piacenza, relativamente alle condizioni delle strade tra Castelsangiovanni e Borgonovo, così come del tratto che unisce Gragnano alla frazione di Casaliggio. In entrambi i casi – evidenzia -, ciò che rischia di essere compromessa è la sicurezza degli automobilisti.

Per quanto riguarda l’ex Strada Provinciale 412, “approssimandosi la stagione autunnale è ragionevole pensare che l’attuale stato manutentivo della strada possa ulteriormente peggiorare, aumentandone la pericolosità – scrive Calza nella lettera inviata al presidente Patrizia Barbieri e agli uffici competenti -. Si chiede pertanto che la Provincia, in quanto precedente titolare dell’infrastruttura, voglia cortesemente farsi carico di richiedere un celere intervento da parte dell’attuale Ente proprietario (Anas, ndr), a tutela della sicurezza degli utenti”. Anche il tratto tra Casaliggio e Gragnano è stato più volte oggetto di segnalazioni al sindaco da parte dei cittadini. La strada è “stata oggetto di recenti lavori di riqualificazione, a seguito della conclusione dell’intervento di IRETI volto al posizionamento di una nuova rete acquedottistica. La corsia di marcia in direzione Casaliggio – Gragnano risulta particolarmente “mossa” e, se percorsa a velocità sostenuta, rischia di essere pericolosa per le difficoltà nel controllo del veicolo. L’altra corsia in più punti presenta già avvallamenti ai margini, pure potenzialmente pericolosi”.

“Come Amministrazione Comunale, ci facciamo interpreti delle preoccupazioni dei cittadini, ma anche dello scontento in considerazione sia dei problemi di sicurezza evidenziati sia del fatto che i lavori di ripresa della pavimentazione bituminosa sono stati svolti in tempi recentissimi. Si chiede pertanto alla Amministrazione Provinciale – conclude Calza – di farsi carico delle segnalazioni e di valutare se sia possibile contestare agli esecutori la mancata realizzazione a regola d’arte dei lavori o comunque a provvedere al miglioramento della situazione attuale in termini di sicurezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.