Quantcast

“Svaso della diga di Boschi nel pieno rispetto dei parametri ambientali”

Più informazioni su

“Le operazioni di svaso della diga di Boschi sono avvenute nel più totale rispetto dei parametri ambientali prefissati nel piano operativo autorizzato. Non solo tutte le rilevazioni effettuate da Arpae hanno confermato valori ben al di sotto di quanto fissato, ma la più totale assenza di ricadute negative da un punto di vista turistico confermano la bontà delle operazioni compiute”.

Particolarmente netta e chiara la risposta che l’Assessorato all’ambiente, difesa del suolo e della costa, protezione civile ha fornito ad un atto ispettivo nell’odierna sessione di lavoro della Commissione assembleare Territorio, Ambiente e mobilità su presunti fenomeni di inquinamento ambientale a seguito dello svuotamento dell’invaso artificiale nella Val Trebbia. L’allarme sul rispetto dei parametri ambientali nello svuotamento della diga è stato lanciato da un’interrogazione di Europa Verde, che chiede ad Arpae la conferma dei dati rilasciati dalla società gestrice dell’infrastruttura nell’azione di svuotamento in vista di importanti lavori di manutenzione a fronte di notizie stampa e segnalazioni di cittadini che hanno testimoniato l’intorbidimento del torrente Aveto e del fiume Trebbia a seguito dei lavori di sversamento tali che avrebbero potuto determinare ricadute negative in ambito turistico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.