Quantcast

Il Piace rimanda ancora la prima vittoria: con la Virtus Verona finisce 1-1

SERIE C – RECUPERO 2^ GIORNATA

VIRTUS VERONA – PIACENZA 1-1

(53′ Parisi, 66′ Pittarello (rig.))

Il Piacenza rimanda ancora la prima vittoria in campionato e ottiene il quarto pareggio in altrettante partite. Sul campo della Virtus Verona, nel recupero della seconda giornata, finisce 1-1: dopo un primo tempo con poche emozioni, succede tutto nella ripresa con il vantaggio biancorosso siglato da Parisi e il pari dei padroni di casa grazie al rigore trasformato da Pittarello. Un pareggio complessivamente giusto, per quanto visto in campo, tra due squadre che nella seconda parte di gara si sono affrontate a viso aperto.

LA PARTITA – Più di una novità in casa Piacenza, che deve rinunciare a Tafa e Cesarini. Fra i pali c’è Pratelli, in difesa torna Armini con Codromaz e Marchi, conferme in mediana per Bobb e Sulijc, mentre in avanti gioca Gissi con Gonzi e Rabbi a supporto. Parte invece dalla panchina Corbari. Passa poco più di un minuto e sono subito brividi per la retroguardia biancorossa: Arma conquista palla sulla trequarti e prova a beffare Pratelli, fuori dai pali, con una conclusione che esce di pochissimo. La riposta del Piacenza è un potente tiro di Armini dal limite, che scalda i guantoni di Sibi. E’ la Virtus in avvio che prova a fare la partita e al 18’ va vicinissima al vantaggio con Pittarello, che anticipa tutti su un cross basso dalla destra di Arma e centra in pieno il palo. Resterà l’occasione migliore di un primo tempo che scorre senza grossi sussulti. Il Piacenza con il passare dei minuti guadagna metri e una palla buona capita sui piedi di Rabbi, ben servito da Gissi, che riesce a girarsi in area per poi concludere debolmente da ottima posizione.

Scazzola cambia e a inizio ripresa getta nella mischia Dubickas e Corbari, che prendono il posto di Gissi e Bobb. Sembra partire meglio la Virtus, ma è Parisi a spegnere gli entusiasmi dei padroni di casa con un tiro cross dalla destra che sorprende Sibi e si insacca per il vantaggio biancorosso. E poco dopo una buona occasione capita a Dubickas, ma il suo colpo di testa è debole. La Virtus preme e al 66’ trova il pari: l’arbitro sanziona con il rigore una trattenuta in area di Armini su Pittarello, dal dischetto va lo stesso attaccante che non sbaglia. Nel Piacenza entra anche Lamesta, la gara si accende e il neo entrato Amadio va vicino al raddoppio con una grande percussione conclusa con un diagonale a lato. Adesso le emozioni non mancano: Armini conclude di poco alto e viene poi sostituito da Nava, che si fa subito vedere con un colpo di testa a lato. Nel finale altro brivido per il Piacenza, quando Marchi ribatte in rete una respinta di Pratelli ma si vede annullare il gol per fuorigioco. Una rasoiata di Marino, di poco a lato, è l’ultima occasione per i biancorossi che portano a casa l’ennesimo pareggio di questo inizio di stagione.

Domenica si torna subito in campo, con la trasferta in casa del Mantova.

LA CRONACA

Triplice fischio: 1-1 tra Virtus Verona e Piacenza

87′ – Marino da fuori area, la sua conclusione si spegne di poco a lato

86′ – Marchi ribatte in rete di testa una respinta di Pratelli, ma l’arbitro annulla per fuorigioco

85′ – Nava di testa su calcio d’angolo, palla abbondantemente a lato

82′ – Nel Piacenza entra Nava per Armini

78′ – Ci prova Armini da area, la palla sorvola l’incrocio della porta di Sibi

70′ – Grande ripartenza di Amadio che arriva fino al limite dell’area e calcia in diagonale, palla a lato

69′ – Nel Piacenza Lamesta prende il posto di Rabbi

66′ – Dal dischetto va lo stesso Pittarello che non sbaglia: 1-1

65′ – Rigore per la Virtus: l’arbitro fischia un intervento di Armini su Pittarello

63′ – Doppio cambio per la Virtus: fuori Arma e Danieli, dentro Marchi a Amadio

61′ – Occasione per Dubickas: traversone dalla sinistra di Gonzi, colpo di testa dell’attaccante biancorosso che termina fra le braccia di Sibi

60′ – La Virtus preme alla ricerca del pari, azione di Lonardo che si accentra ma il suo tiro è respinto da un difensore ospite

58′ – Altro cambio per il Piacenza: Marino prende il posto di Giordano

54′ – Subito la replica della Virtus con Pittarello, chiuso in corner dalla difesa biancorossa

53′ – Piacenza in vantaggio: un tiro-cross di Parisi dalla destra soprende Sibi e si insacca

Virtus - Piacenza

Via alla ripresa: nel Piacenza dentro Dubickas e Corbari per Gissi e Bobb

Fine primo tempo: si chiude senza recupero la prima frazione di gioco, 0-0 tra Virtus Verona e Piacenza

40′ – Parisi controlla appena dentro l’area e calcia da posizione defilata senza trovare la porta

32′ – Prima ammonizione della partita: giallo per Lonardi per un intervento su Gissi

26′ – Gissi dalla sinistra riesce a mettere al centro per Rabbi, che si gira in area ma conclude debolmente

24′ – Sulijc va al tiro dal limite, ma colpisce male e la sfera termina a lato della porta di Sibi

18′ – Virtus vicina al vantaggio: ancora Arma dalla destra mette al centro per Pittarello che gira verso la porta: palla sul palo esterno

14′ – Zugaro, servito di testa da Arma, va al tiro: il pallone batte a terra e si spegne sul fondo

12′ – Rabbi recupera un pallone e si invola verso la porta, chiuso in corner

10′ – Si fa vedere anche il Piacenza: potente conclusione di Armini da limite dell’area dopo una respinta della difesa di casa, risponde Sibi

4′ – Ancora la Virtus, la conclusione di Metlika è centrale nessun problema per Pratelli

2′ – Subito occasione per i padroni di casa con Arma, che prova a sorprendere Pratelli fuori dai pali: il suo pallonetto termina di poco a lato

Via alla gara, palla al Piacenza

Virtus-Piacenza

Formazioni

Virtus Verona: Sibi, Cella, Daffara, Arma, Danti, Pittarello, Lonardi, Pellacani, Metlika, Zugaro, Zarpelloni. A disposizione: Giacomel, Mazzolo, Munaretti, Danieli, De Rigo, Amadio, Vesentini, Tronchin, Carlevaris, Silvestri, Acampora, Marchi. Allenatore: Freschi.

Piacenza: Pratelli, Sulijc, Marchi, Codromaz, Parisi, Bobb, Rabbi, Giordano, Armini, Gonzi, Gissi. A disposizione: Libertazzi, Stucchi, Nava, Lamesta, Dubickas, Burgio, Corbari, Marino, Spini. Allenatore: Scazzola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.