Quantcast

Arresto presidente pubblica assistenza, Alternativa per Piacenza “Volontariato orgoglio della comunità”

“L’operosità, l’altruismo, lo spirito di servizio delle volontarie e dei volontari della Pubblica assistenza di Piacenza non può e non deve essere scalfito in giornate come questa (venerdì 15 ottobre, ndr) in cui emergono, grazie all’attività degli inquirenti e delle Fiamme Gialle, presunte attività illecite di quella che, se venissero confermate le accuse, non possiamo definire altro che una “mela marcia” presente in un mondo, quello del volontariato, che rappresenta l’orgoglio della comunità Piacentina”.

Così, in una nota stampa, Alternativa per Piacenza interviene per esprimere “massima solidarietà alla Pubblica assistenza, al suo presidente Paolo Rebecchi e ai volontari che ogni giorno permettono al sistema di emergenza pubblica di funzionare”. Il giorno dopo le notizie di stampa riguardanti l’accusa di peculato e falso nei confronti della presidente della Pubblica Sant’Agata, Alternativa per Piacenza ribadisce oltre la “piena fiducia nel lavoro degli inquirenti”, un “forte ringraziamento nei confronti dei volontari investiti da una vicenda su cui occorre fare piena luce”. “Il patto di fiducia tra comunità e volontariato è saldo – scrive Alternativa – e sapere dello sgomento e delle lacrime dei volontari ci porta ad esprimere tutta la nostra solidarietà a tutte le operatrici e gli operatori che dimostrano quotidianamente il valore del sodalizio di volontariato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.