Quantcast

“Asfalto incomprensibile per una ciclabile tra i campi”

Mentre il mondo si mobilita per l’ambiente, a Vigolzone l’amministrazione asfalta la ciclopedonale tra i campi. Una scelta incomprensibile, anacronistica e che fa a pugni con il contesto circostante. Lo affermano i consiglieri di minoranza di “Vigolzone Insieme” Silvia Milza, Beatrice Ghetti, Elisa Bolzoni, Giovanni Bernazzani, che intervengono sui lavori lungo la ciclabile.

“Finalmente, a quasi due anni e mezzo dalle elezioni, si sono conclusi i lavori sul tratto di pista ciclopedonale che collega Vigolzone a Grazzano Visconti, un progetto che l’amministrazione di Vigolzone ha ereditato, già finanziato, da quella che l’ha preceduta. Ci sarebbe da essere contenti se non fosse per un dettaglio, che ha lasciato sbigottiti noi consiglieri di opposizione, ma anche diversi cittadini con i quali abbiamo parlato. Il percorso, che ricalca il tracciato della vecchia ferrovia Piacenza-Bettola con l’obiettivo, tra gli altri, di valorizzare il patrimonio storico e ambientale del nostro territorio, è stato asfaltato. Una gettata di asfalto grigio-scuro, che fa a pugni con il contesto circostante e va contro la sensibilità ambientale sempre più diffusa, ricopre la pista ciclopedonale. Viene da chiedersi il perché di una scelta così fuori dal tempo, quando si sarebbe potuto optare per altri tipi di pavimentazione oggi facilmente disponibili, che garantiscono la percorribilità e la sicurezza e al tempo stesso hanno un impatto ambientale e paesaggistico notevolmente inferiore”.

“Poiché in alcune dichiarazioni il sindaco ha fatto riferimento, in modo un po’ generico e ambiguo a dire il vero, a una normativa che obbligherebbe ad asfaltare i percorsi ciclopedonali che passano attraverso i campi, ci piacerebbe che Argellati illustrasse questa norma e che dicesse anche se la medesima “scelta obbligata” dovrà essere compiuta anche per il tratto Vigolzone-Villò che passa tra i vigneti, per il quale ci era invece stato assicurato che si sarebbe usato un materiale capace di integrarsi al meglio con il contesto circostante”. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.