Quantcast

“Candidato sindaco scelta condivisa, verrà fuori da Tavolo politico e plenaria”

“Alternativa per Piacenza sta provando a percorrere una strada nuova, difficile ma entusiasmante, che fa della condivisione e delle scelte strategiche la sua cifra distintiva per riavvicinare i cittadini a una politica in favore dei molti, non dei pochi. E’ in questo senso che confermiamo come unici riferimenti per la scelta del candidato o della candidata sindaco il Tavolo di coordinamento politico di ApP, che ha ricevuto mandato dalla Assemblea plenaria del 14 ottobre, e la plenaria stessa”.

E’ quanto si legge in una nota della stessa coalizione progressista. “La scelta della candidatura a sindaco (sia al femminile che al maschile) – proseguono -, è un obiettivo prioritario insieme ad un programma frutto della più ampia partecipazione possibile per questo giovedì 28 ottobre parleremo dello stato di avanzamento dei lavori del gruppo che si occupa di “Marketing territoriale, sviluppo economico, politiche di bilancio” coordinato da Giovanni Toscani e Mino Politi. L’appello a chi volesse partecipare e incidere sul percorso è sempre quello di contattare ApP tramite la mail: alternativaperpiacenza@gmail.com. La Piacenza futura si costruisce già oggi, insieme”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.