Quantcast

Copia a grandezza naturale della Sacra Sindone esposta in San Savino

Più informazioni su

A Piacenza sarà esposta una copia della Sacra Sindone in scala 1:1 per dar modo ai visitatori di poterla osservare con più tempo rispetto alla vera, e in luoghi e momenti diversi rispetto alle ostensioni ufficiali. Grazie ai Templari Cattolici e a Don Alphonse Lukoki, sarà visibile in San Savino dalle ore 16 alle 19 di sabato 16 ottobre, dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18 di domenica 17.

La Sindone è la più importante reliquia esistente; come è noto, l’originale è custodito nel Duomo di Torino. L’interesse dei Templari per la Sindone risale al XIII secolo, quando gli antichi monaci guerrieri la custodirono in segreto per 150 anni, dopo averla acquistata da nobili francesi, per i quali probabilmente faceva parte del bottino dell’assedio di Costantinopoli. I Templari moderni, oltre a diffonderne il culto, collaborano con alcuni studiosi dell’Università di Padova che ne sostengono l’autenticità. “Sarà l’occasione – spiegano i Templari Cattolici – per visitare anche la splendida chiesa dedicata a San Savino e i suoi mosaici e per contemplare i segni della passione di Nostro Signore”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.