Quantcast

Entro l’anno la demolizione delle casermette in viale Malta: progetto con più parcheggi e ciclabile

Si avvicina l’ora della demolizione per le casermette, in stato di totale abbandono e degrado, all’interno del parcheggio di viale Malta a Piacenza. Si è conclusa infatti la Conferenza dei Servizi che ha acquisito tutti i pareri favorevoli e i nulla osta delle varie autorità coinvolte per dare il via libera ai lavori che libereranno circa 20mila metri quadrati di superficie, occupati dalla stecca di fabbricati collocata tra il parcheggio, Via Palmerio, i confinanti uffici comunali ed i condomini privati, denominata “Ex Caserma Zanardi Landi”.

Nella determina viene evidenziata la nota della Soprintendenza che autorizza la demolizione con la prescrizione di prevedere “a completamento dell’intervento di “taglio a forza” delle murature non oggetto di demolizione … la stesura di un bauletto a base di calce in sostituzione di quello previsto in cemento con finiture da concordare preventivamente” con la stessa Soprintendenza.
Indicazioni che saranno recepite nel progetto definitivo esecutivo che sarà sottoposto al Consiglio Comunale entro trenta giorni dall’approvazione della determinazione.

casermette viale Malta

Il Comune di Piacenza aveva impegnato la somma di 278mila e 706 euro per i lavori di demolizione degli edifici che insistono su un terreno in parte di proprietà demaniale. La delibera di avvio dei lavori approderà in Commissione e successivamente in Consiglio Comunale con ogni probabilità entro il mese di ottobre. Successivamente il Demanio, stazione appaltante, affiderà i lavori di demolizione che dovrebbero prendere il via entro la fine del 2021. Al posto degli edifici fatiscenti oggi avvolti dalla vegetazione – in passato rifugio di sbandati e di persone senza fissa dimora – verranno ricavati posti auto in ampliamento del parcheggio, un filare di alberi e una sede adeguata per la pista ciclabile, ma il progetto è in fase di redazione da parte del Comune. Prima di avviare l’intervento occorrerà acquisire l’intera area dal Demanio attraverso il federalismo “culturale” e procedere a una variante urbanistica, passaggi amministrativi che comporteranno tempi non brevi.

casermette viale Malta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.