Quantcast

Furto di ghiaia del Nure a Ferriere: i forestali segnalano ditta e operai

Furto di ghiaia in Alta Val Nure: bloccato un tentativo di asportazione di materiali inerti nell’alveo del Nure. I carabinieri forestali della Stazione di Bettola, in conseguenza di una costante e continua attività investigativa, confermata da diverse segnalazioni sul territorio, hanno proceduto di recente nel comune di Ferriere (Piacenza), all’interno dell’alveo del torrente Nure, al sequestro di un cumulo di ghiaia del volume stimato di circa 90 metri cubi, da poco scavato. La misura restrittiva ha riguardato anche l’escavatore utilizzato per l’accumulo del materiale.

“Gli accertamenti – spiega l’Arma – hanno permesso di stabilire che il materiale inerte era stato scavato per essere successivamente trasportato in area di cantiere per la sua successiva lavorazione, il tutto in assenza di autorizzazione. Il committente, titolare di ditta operante nel settore di lavorazione inerti, lo scavatorista ed i conducenti dei due autocarri che si alternavano nell’attività di carico e trasporto di materiale dall’alveo del torrente Nure all’area di cantiere dove la ghiaia veniva scaricata, sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto di ghiaia, aggravato in quanto compiuto in area pubblica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.