Quantcast

Gas Sales si scopre grande: i campioni d’Italia di Civitanova ko al tie break (2-3)

Una grande Gas Sales Bluenergy Piacenza stende i campioni d’Italia di Civitanova al tie break. Una prestazione di grande valore per il sestetto biancorosso che ha giocato alla pari coi marchigiani, portandoli al quinto parziale nel quale ha prevalso nettamente per 15 a 12. Per Bernardi e soci un’iniezione di fiducia e autostima dopo le prime due giornate di campionato.

Cucine Lube Civitanova – Gas Sales Bluenergy Piacenza 2-3
(25-23, 16-25, 25-23, 22-25, 12-15)

ARBITRI: Simbari, Vagni
NOTE – durata set: 31′, 28′, 36′, 32′, 18′; tot: 145′.

Gas Sales esulta

Qualità, cinismo, grinta, un grande gioco di squadra che diventa ancora più importante se si somma alle tante individualità di spicco. Per la prima volta nella storia della nuova società la Gas Sales Bluenergy espugna il campo dei campioni d’Italia della Lube al termine di una gara spettacolare, in cui i biancorossi si sono trovati a rincorrere, sotto 1-0 e 2-1, ma non si sono mai arresi recuperando una delle big della Superlega e meritandosi la vittoria in un tie break giocato ad altissimo livello. In avvio Bernardi cambia la formazione iniziale, spazio a Russell che nel sestetto prende il posto di Rossard (non al top), anche se nell’arco della gara il tecnico ruoterà tutti gli schiacciatori a disposizione. La prima parte è equilibrata, parte meglio Piacenza poi Civitanova sfrutta un ace di Lucarelli e si porta avanti 9-7. Sempre il servizio fa la differenza, questa volta con Holt a favore degli ospiti che pareggiano a 10. Poi i padroni di casa sfruttano un mini black out dei biancorossi e guadagnano un break di tre punti con il 15-12 di Simon in primo tempo. Ma la squadra di Bernardi non arretra di un centimetro e nel finale risale fino a un pallone di distanza con un errore dei locali che conducono 23-22 prima che il servizio di Antonov finisca fuori e consegni il 25-23 a Civitanova.

Il secondo parziale parte sotto il segno dei marchigiani che volano subito 5-2 con un muro subito da Russell. A questo punto Bernardi manda in campo Rossard a fare cop pia con Antonov, subentrato a Recine durante la prima frazione. Lagumdzija (7 punti nel parziale, 13 nei primi due set) trascina i compagni che giocano un set alla grande guadagnando subito un buon vantaggio difeso per tutta la frazione senza mai rischiare. I biancorossi attaccano e servono molto meglio, come conferma l’ace di Antonov per il 23-15 che fa il paio con quello di Rossard che in precedenza aveva regalato alla Gas Sales Bluenergy il 18-12. Il pallonetto dello schiacciatore francese porta le formazioni al cambio campo in parità. E’ una bella partita quella dell’Eurosuole, come confermano alcune lunghissime azioni che entusiasmano il pubblico. Nessuna delle due squadre riesce a prendere il largo, il servizio di Piacenza vale l’11-10, il diagonale di Lucarelli riporta avanti i marchigiani. La Lube mantiene un paio di lunghezze di vantaggio fino a quando un muro di Holt su Juantorena e un errore di Anzani non firmano la parità a 20. Nel finale è ancora fondamentale il servizio, i biancorossi sbagliano, Lucarelli trova l’ace del 23-21 che vale il break decisivo fino al 25-23.

Il quarto set sembra la copia del secondo, la formazione di Bernardi parte alla grande e mantiene un vantaggio tranquillizzante, il solito Rossard esulta per il 12-7, Holt di venta protagonista e si regala il 17-13. I biancorossi difendono anche alla grande, come conferma l’azione che si conclude con il muro di Brizard su Juantorena per il 18- 13. Nel finale i padroni di casa accorciano, ma è ancora Lagumdzija a mettere il sigillo sul 25-22 che porta la gara al tie break. E nel quinto set è di nuovo l’opposto bianco rosso a dettare legge, con 7 punti sui 15 totali della Gas Sales Bluenergy. La forma zione di Bernardi resta sempre avanti, sfrutta la grande giornata della coppia transalpina Brizard-Rossard e si guadagna una vittoria che entra nella storia della nuova società.

Cucine Lube Civitanova: De Cecco 3, Juantorena 17, Simon 9, Garcia Fernandez 15, Santos De Souza 13, Anzani 7, Marchisio (L), Balaso (L), Diamantini 0, Kovar 1. N.E. Sottile, Jeroncic, Penna. All. Blengini

Gas Sales Bluenergy Piacenza:
Brizard 6, Recine 2, Holt 13, Lagumdzija 35, Russell 4, Cester 4, Catania (L), Scanferla (L), Stern 0, Rossard 16, Antonov 8, Caneschi 1. N.E. Tondo, Pujol. All. Bernardi

Gas Sales Lube

Enrico Cester, centrale Gas Sales Bluenergy Piacenza: “Vincere in casa della Lube è una grande soddisfazione. Qui è sempre molto difficile, ma siamo contentissimi di questi due punti. A Civitanova ho passato quattro anni e conosco tutti, per me è stato molto emozionante come anche giocare con il pubblico. Dobbiamo abituarci e servirà ancora qualche partita perché dopo un anno e mezzo di palazzetti silenziosi, non ci sembra vero. Ma e’ molto più bello così. Oggi fortunatamente sono riuscito a fare ace nel momento giusto. Sappiamo di avere una grande squadra e tanti possibili cambi. Torniamo a casa con questa vittoria ma guardiamo alla prossima sfida”.

(foto Fb Gas Sales Bluenergy)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.