Quantcast

Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze, il Comune di Gragnano rinnova l’adesione

Anche quest’anno il Comune di Gragnano Trebbiense aderisce alla campagna di Indifesa e Terres des Hommes in occasione della Giornata Mondiale delle Bambine e delle Ragazze, istituita dall’Onu e celebrata ogni anno l’11 ottobre: da diversi giorni, sulla facciata del Municipio, è affisso il manifesto che vuole richiamare l’attenzione della cittadinanza sul tema.

Nel corso degli anni il Comune ha promosso diverse iniziative in merito alla promozione dell’emancipazione femminile, coinvolgendo anche le giovani generazioni. Quest’anno riprenderà il progetto rivolto alle donne straniere presenti sul territorio e finalizzato alla comprensione della lingua italiana, con l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale di donne, madri e mogli straniere. Il progetto è stato approvato e finanziato dall’Ufficio di Piano distrettuale. “Si tratta di una tematica di pressante attualità, tant’è che è stata inserita tra i 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile (Agenda 2030) dell’Onu – sottolinea la sindaca Patrizia Calza -. Così anche un piccolo Comune offre il proprio contributo al raggiungimento del quinto obiettivo dell’agenda Onu che parla proprio della necessità di raggiungere l’uguaglianza di genere e l’emancipazione di bambine e ragazze”. “È doveroso garantire alle bambine, alle ragazze e alle donne, parità di accesso all’istruzione, alle cure mediche, a un lavoro dignitoso, così come la rappresentanza nei processi decisionali, politici ed economici ancora minati in molte parti del mondo – aggiunge il consigliere Capellini”. “L’istruzione è presupposto necessario per il raggiungimento di questi risultati. Per promuovere economie sostenibili, di cui potranno beneficiare le nostre società e l’umanità intera, il rispetto dell’emancipazione appare fondamentale e necessario”.

Presenti anche alcuni dipendenti comunali insieme alla neo responsabile dei Servizi Sociali, Dott.ssa Luisa Zioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.