Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Confapi Industria

Green pass in azienda, istruzioni per l’uso. Il seminario Confapi

Più informazioni su

Ha riscosso molto successo il seminario sul tema “Green Pass nei luoghi di lavoro: istruzioni per l’uso” organizzato da Confapi Industria Piacenza nella sua sede nei giorni scorsi: l’attualità dell’argomento, analizzato da Federico Avanzi, referente delle relazioni industriali di Confapi Industria Emilia Romagna, ha infatti suscitato l’interesse di numerosi imprenditori che hanno seguito l’incontro sia in presenza sia online. Scopo è stato quello di approfondire una nuova normativa: dal prossimo 15 ottobre infatti troverà piena efficacia il Decreto che, ai fini dell’accesso a i luoghi di lavoro pubblici e privati, estende a chiunque svolga una attività lavorativa la necessità di possedere ed esibire il c.d. “Green Pass”.

“Il nodo centrale della questione è organizzativo – spiega Avanzi – da un lato infatti abbiamo una norma che è chiara, dall’altro il problema è come ogni soggetto mette in pratica la disposizione. La maggior parte degli interrogativi deriva dal fatto che non si è compreso chi debba fare cosa”. Per questo motivo Avanzi ha inteso fare un po’ di chiarezza: “Il datore e il lavoratore hanno obblighi e sanzioni diverse – spiega – al datore di lavoro, che è titolare di uno specifico obbligo di verifica, è chiesto di mettere a regime un sistema di controlli; se un lavoratore lo elude è lui che viene sanzionato. Diverso è il caso di un lavoratore che non abbia il green pass e lo dichiari esplicitamente: in questo caso la norma implicitamente ritiene questa scelta parzialmente comprensibile e la qualifica come un inadempimento temperato negli effetti. È un inadempimento che non può essere sanzionato da un punto di vista disciplinare e non potrà pregiudicare la perdita del posto di lavoro. Ciò su cui la norma è molto chiara invece è l’elusione dei controlli: su questo punto sono previste sanzioni”.

Archiviato questo incontro, Confapi Industria Piacenza ne ha in programma un altro: giovedì 14 alle 18, nella sede dell’associazione in via del Commercio 65/A, è in programma su “Cyber Security per le PMI: minacce, soluzioni, tutele legali e assicurative”. Lo scopo dell’incontro organizzato dalla categoria Unimatica di Confapi Industria è, dopo una breve descrizione delle infrastrutture e procedure di sicurezza di cui una PMI deve essere dotata, quello di illustrare le più diffuse tecniche di truffa e di accesso alle reti aziendali e come prevenirli con semplici comportamenti individuali; come comportarsi qualora si sia subito un attacco, sia dal punto di vista della relazione i criminali e le forze dell’ordine, che per quanto riguarda la responsabilità civile e penale dell’imprenditore; quali strumenti assicurativi esistono per tutelare l’impresa in seguito ad un attacco informatico. Tra i relatori vi sarà anche la partecipazione del Nucleo Investigativo Carabinieri Piacenza, tutela patrimonio informativo aziendale, che farà un intervento utile a prevenire illecite forme di utilizzo dei dati. (nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.