Quantcast

“Servizi affidati alla Pubblica Sant’Agata svolti in modo egregio, siamo vicini ai volontari”

La nota stampa diffusa dal Comune di Rivergaro, in seguito alla vicenda giudiziaria che vede coinvolti i vertici della Pubblica Assistenza Sant’Agata

L’Amministrazione Comunale di Rivergaro ritiene fondamentale essere trasparente sull’utilizzo dei fondi pubblici assegnati, per questo intende informare sui contributi erogati negli ultimi anni alla Pubblica Assistenza Sant’Agata di Rivergaro. Annualmente, il Comune ha assegnato un contributo pari a 5000 euro a sostegno del servizio di Protezione civile, nucleo fondamentale per le attività svolte. A partire dal 2019, è stata attivata una convenzione proseguita sia nel 2019 che nel 2020, pari a 3500 euro per ciascun anno, per la manutenzione dei 33 defibrillatori presenti sul territorio di Rivergaro. Nel 2021 invece, questo servizio è stato internalizzato e il Comune ha provveduto interamente alla manutenzione. L’ultimo contributo economico assegnato alla Pubblica Sant’Agata è riferito al 2020 durante l’emergenza Covid19 per la distribuzione delle mascherine e della spesa a domicilio per le persone in difficoltà: nello specifico sono stati erogati 4500€ per i tre mesi più duri della pandemia.

L’Amministrazione ci tiene inoltre a sottolineare che tali servizi sono sempre stati svolti in modo egregio, visti di buon occhio dalla cittadinanza che ha apprezzato il lavoro svolto dai volontari. Stesso discorso per il servizio di protezione civile: molte sono state le stime ricevute dai vari enti che si sono succeduti e che hanno operato in situazioni d’emergenza con la Pubblica stessa. Questi sono alcuni dei motivi che spingono il Comune a voler aiutare l’Associazione e i volontari affinché il servizio continui ad essere attivo sul territorio rivergarese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.