Quantcast

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Giampiero Gregori, ex arbitro

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Giampiero Gregori, ex arbitro.

Gregori, 62 anni, era iscritto alla sezione di Piacenza dell’Associazione Italiana Arbitri, e ha militato sia in serie A che in serie B, per poi svolgere – una volta lasciato il campo – incarichi di vice commissario in commissione nazionale arbitri serie C e D, commissione arbitri interregionale e come presidente del CRA Emilia-Romagna. Giampiero Gregori era andato in pensione pochi mesi fa, lasciando l’Ausl di Piacenza di cui è stato il direttore dell’unità operativa Acquisizione Beni e Servizi. Mentre era in vacanza in Sudamerica sono insorti problemi di salute che non gli hanno lasciato scampo.

Vasto il cordoglio suscitato dalla sua scomparsa. Sul sito dell’associazione italiana arbitri si legge: “Il Presidente dell’AIA Alfredo Trentalange e il Vice Duccio Baglioni, insieme ai componenti del Comitato Nazionale, al Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale Matteo Trefoloni, ai Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali, esprimono alla sua famiglia e ai colleghi della Sezione di Piacenza profondo cordoglio a nome di tutti gli arbitri italiani”.

PERDIAMO UN ARBITRO DI GRANDE COMPETENZA E UN APPASSIONATO SPORTIVO-Il cordoglio del Coni – L’improvvisa e prematura scomparsa di Gianpiero Gregori la scia un grande vuoto non solo negli ambienti locali, regionali e nazionali dell’Aia, ma anche nel mondo sportivo biancorosso di cui è stato, per tanti anni, un importante protagonista.
Arbitro e dirigente dotato di grande competenza, professionalità e passione, Gianpiero ha saputo farsi apprezzare negli ambienti calcistici e sportivi anche per la sua innata disponibilità, per la sua umanità, per la sua intraprendenza e per il contagioso entusiasmo. Qualità che gli erano state riconosciute anche dal Coni Point Piacenza con l’assegnazione, nel 2013, del Premio “Ufficiali di gara”. A nome di tutto il mondo sportivo piacentino che ho l’onore di rappresentare, esprimo ai famigliari di Gianpiero Gregori i sensi del più profondo cordoglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.