Quantcast

Illuminazione pubblica, il Comune chiede la verifica strutturale di tutti i punti luce

Impianti di illuminazione in sicurezza grazie alla decisione dell’Amministrazione Barbieri di chiedere al gestore del servizio la verifica strutturale di tutti i punti luce della città.

“Nel capitolato tecnico della Convenzione in essere con il gestore del servizio di illuminazione pubblica, datata 2016, è previsto un controllo a campione – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici, Marco Tassi – ma abbiamo deciso di richiedere un intervento puntuale, in modo da verificare lo stato di salute di tutti i punti luce della città, oltre 11 mila, da svolgere entro l’anno: un’operazione che non era mai stata fatta in precedenza e per noi un impegno doveroso per verificare l’efficienza degli impianti e soprattutto tutelare l’incolumità dei cittadini”. 

L’intervento, che sarà realizzato da Citelum per un valore di circa 290 mila euro, prevede il controllo di 10564 pali zincati, 35 torri faro, 92 pali artistici, 203 sbracci a muro, 265 mensole artistiche e 314 sospensioni. L’attività consiste nella verifica strutturale dei sostegni tramite, prima di tutto, un’analisi visiva effettuata da personale esperto e debitamente formato; successivamente con misure dello spessore e misure della velocità di corrosione, tramite una tecnica non intrusiva la cui finalità è la determinazione dello stato di corrosione della porzione interrata della superficie esterna del palo. Per ogni tipologia di sostegno viene effettuata una reale verifica strutturale per mezzo di un complesso e innovativo algoritmo che fornisce agli operatori un esito in tempo reale in merito alla sicurezza statica del sostegno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.