Quantcast

Petsfestival, sale l’attesa per l’evento a CremonaFiere nel weekend

La nota stampa

Lo stupore è scolpito anche sulla faccia degli organizzatori: tutto esaurito! E per qualche richiesta di spazi si profila già l’overbooking. Un evento che normalmente richiedeva circa 8 mesi per l’organizzazione, quest’anno ha preso forma in 8 settimane o poco più. E l’attesa continua a crescere nel pubblico, amante degli animali da compagnia, negli operatori di settore e per tutti coloro che attendevano di conoscere programma, eventi e presenze del più grande evento allpet nazionale. L’ottava edizione è ai nastri di partenza: a CremonaFiere si preannuncia il tutto esaurito per il 16 e 17 ottobre.

“E’ stata una scommessa in primis con noi stessi – ci dice Gian Domenico Palieri Presidente di Petsfestival – e poi con gran parte del settore pet. Produttori, allevatori, grossisti, dettaglianti sono stati contattati non appena abbiamo ricevuto la luce verde, il go. E in molti hanno risposto positivamente, tanto da consentirci di realizzare l’en plein”. Qualche forfait inatteso? “Beh come negarlo: qualche assenza c’è stata, e talvolta anche di rilievo. Ma quello che ci ha forse amareggiato di più non è stata tanto l’assenza quanto più sentirsi dire: abbiamo dirottato sull’e-commerce. Come se il contatto umano potesse passare in secondo piano.“ Ma il pubblico, c’è da scommettere, sarà tanto e molto attento ai contenuti di questo grande happening che occupa, tra spazi coperti e aree verdi all’aperto, quasi 20.000 mq. nel più grande padiglione di CremonaFiere unitamente alle verdi esterne. Definito e pubblicato anche il programma degli eventi, che si svolgono in aree verdi esterne, aree interne, area conferenza 1, area conferenze 2 e sono anche moltissime le aziende che allestiranno live nei loro stand attività di vario genere.

Alpaca e Llama Show, Book Corner, Acquariologia ai massimi livelli nazionali, il pianeta cane a 360° gradi, Expo felina, Expo di conigli, tante conferenze e una tavola rotonda su di un argomento davvero molto caldo sono solo alcuni degli spunti che richiameranno, senza dubbio, un folto pubblico. Grande attenzione al benessere animale, grande attenzione alla normativa anticovid, grande attenzione al pubblico sono gli ingredienti base per una manifestazione che, dopo la sosta forzata, ritorna alla grande annoverando molti espositori per ribadire come l’amore per gli animali sia più forte del Covid. Un karma immutato: insegna a un bambino a prendersi cura di un animale e avrai piantato il seme per una migliore umanità. Appuntamento il 16/17 ottobre a CremonaFiere per un evento classico, pronto a ripartire.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.