Quantcast

De Winter risponde a Corbari: un buon Piacenza impatta con la Juve U23: 1-1

Il Piacenza rimanda ancora il ritorno alla vittoria e impatta al Garilli con la Juve Under 23 nel recupero di campionato. Finisce 1-1 una partita vibrante, ricca di emozioni e rimasta aperta fino all’ultimo, dalla quale giungono però segnali positivi per Scazzola dopo le ultime deludenti prestazioni. Ottimo il primo tempo dei biancorossi, chiuso in vantaggio grazie alla rete di Corbari dopo una serie di ghiotte occasioni; nella ripresa è uscita la qualità dei bianconeri, che hanno pareggiato subito andando poi più volte vicini al raddoppio, negato da un Pratelli in grande serata. La classifica resta complicata, ma da questa prestazione bisogna assolutamente ripartire.

LA PARTITA – Scazzola conferma la difesa con Marchi, Nava e Codromaz, a centrocampo torna dal primo minuto Sulijc, in avanti spazio al tandem Cesarini-Rabbi. In campo per i bianconeri, guidati in panchina dall’ex biancorosso Mirko Conte al posto dello squalificato Zauli, il talento piacentino Sekulov. Sembra partire meglio la Juve, ma in campo c’è un Piacenza ben diverso rispetto alle ultime uscite che inizia subito a collezionare occasioni in serie. Funziona bene l’asse Gonzi-Cesarini, con il primo in versione assist-man per il secondo: il fantasista biancorosso prima non trova la porta di testa, poi con uno spettacolare colpo di tacco chiama al grande intervento Garofani. Sul corner seguente ancora Cesarini impegna di testa l’estremo difensore ospite. Il Piace spinge forte, ma rischia di capitolare quando Pratelli esce incredibilmente a vuoto di testa spalancando la porta a Cudrig, fermato da un prodigioso intervento in chiusura di Nava. Subito dopo la difesa si dimentica di Akè che colpisce tutto solo di testa mandando alto. Le due squadre giocano a viso aperto e le occasioni fioccano: Marino manda in porta Rabbi che viene chiuso da un ottimo Garofani, poi Codromaz sugli sviluppi di un corner non riesce a indirizzare verso la porta. Il gol però è nell’aria e il Piace passa subito dopo la mezz’ora: sull’ennesimo calcio d’angolo è Corbari ad anticipare tutti portando in vantaggio i suoi. L’ultima occasione della prima frazione è per Akè, ma la sua conclusione è debole e non crea problemi a Pratelli.

Tre cambi al rientro in campo nella Juve (dentro Turicchia, Pecorino e Soulè per Barbieri, Cudrig e Sekulov), che alla prima occasione pareggia: Soulè guadagna un corner, sul quale stacca di testa De Winter che batte Pratelli. 1-1 dopo un minuto. Il Piace subisce il colpo e rischia di capitolare pochi secondi dopo sull’azione personale di Miretti, che chiama Pratelli ad una strepitosa risposta. Passato lo spavento, i biancorossi si riorganizzano e tornano a farsi vedere con continuità dalle parti di Garofani; Nava manda alto di testa su calcio d’angolo, poi Lamesta, appena entrato al posto di Rabbi, mette al centro un pallone invitante per Cesarini, la cui conclusione colpisce un compagno e si spegne sul fondo. E’ però ancora la Juve ad andare vicinissima al vantaggio con Pecorino, che, liberato in area, mette a sedere Nava ma trova ancora sulla sua strada un grande Pratelli. Lamesta non sfrutta un rinvio sbagliato di Garofani e si parare la conclusione, dall’altra parte Soulè si fa tutto il campo e va al tiro, respinto da Pratelli. Entrambe le squadre danno l’impressione di poter piazzare il colpo vincente e la gara resta aperta fino all’ultimo: Pratelli è ancora strepitoso sulla conclusione di Sersanti, poi è Nava in pieno recupero a fermare un pericolosissimo contropiede bianconero. L’ultima occasione è un colpo di testa di Leo, parato da un Pratelli grande protagonista.

I biancorossi salgono a quota dieci in classifica, domenica complicata trasferta sul campo della Pro Vercelli.

VIDEO – LE PAROLE DI SCAZZOLA A FINE GARA

SERIE C – RECUPERO 8^ GIORNATA

PIACENZA – JUVENTUS UNDER 23 1-1

(31′ Corbari, 46′ De Winter)

Piacenza: Pratelli, Nava, Suljic, Cesarini (78’ Dubickas), Marchi (78’ Armini), Codromaz, Parisi, Rabbi (59’ Lamesta), Corbari (66’ De Grazia), Marino, Gonzi. A disposizione: Galletti, Tafa, Angileri, Burgio, Bobb, Giordano, Simonetti, Gissi. Allenatore: Scazzola.

Juventus: Garofani, Leo, Stramaccioni, De Winter, Sekulov (46′ Soule), Leone (65’ Sersanti), Zuelli, Miretti, Akè (84’ Compagnon), Barbieri (46’ Turicchia), Cudrig (46’ Pecorino). A disposizione: Raina, Daffara, Riccio, Da Graca, Poli, Palumbo, Boloca. Allenatore: Zauli (in panchina Conte).

Arbitro: Mattia Caldera di Como (Assistenti: Emanuele Renzullo di Torre del Greco; Alessandro Antonio Boggiani di Monza. IV Ufficiale: Giovanni Agostoni di Milano).

Ammoniti: Suljic, Codromaz (Piacenza), 47’ st Leo (Juventus).

LA CRONACA

Triplice fischio: Piacenza-Juventus Under 23 1-1. Biancorossi in vantaggio con Corbari, pareggio bianconero con De Winter

93′ – Grande salvataggio di Nava che interrompe un contropiede pericolosissimo degli ospiti. Sul corner seguente Leo di testa, blocca Pratelli

90′ – Tre minuti di recupero

88′ – Ancora occasione per la Juve, grande giocata di Compagnon che di tacco libera Sersanti, gran tiro e bravissimo Pratelli a mandare in corner

82′ – Grande coast to coast di Soulè che chiama Pratelli alla respinta. La gara resta apertissima

80′ – Rinvio sbagliato di Garofani, il pallone finisce a Lamesta che calcia, para l’estremo difensore bianconero

79′ – Doppio cambio Piacenza, fuori Cesarini e Marchi, dentro Dubickas e Armini

72′ – Grande occasione per la Juve con Pecorino, che in area mette a sedere Nava ma viene chiuso da un ottimo Pratelli

67′ – Nel Piacenza entra De Grazia per Corbari

65′ – Scambio Corbari-Cesarini, con quest’ultimo che va al tiro, fuori non di molto

60′ – Primo cambio nel Piacenza, dentro Lamesta per Rabbi e il neoentrato serve subito una bella palla a Cesarini che al centro dell’area colpisce un compagno e la conclusione si spegne sul fondo

58′ – Bella giocata di Parisi sulla destra, il pallone finisce a Sulijc che va al tiro, deviato in corner. Sul calcio d’angolo seguente stacca Nava di testa, pallone alto

56′ – Prova a scuotersi il Piacenza: ci prova Rabbi, conclusione respinta, poi va al tiro Sulijc, centrale

53′ – Su un traversone dalla sinistra il pallone finisce nella zona di Parisi, chiuso in uscita da Garofani. L’arbitro fischia però un fallo all’esterno biancorosso

47′ – Ospiti subito vicini al raddoppio: azione personale di Miretti, chiuso all’ultimo da Pratelli

Pareggio Juventus: sul calcio d’angolo stacco di testa di De Winter che batte Pratelli

46′ – Subito Soule in evidenza, conclusione deviata in corner

Squadre in campo per la ripresa: tre cambi nella Juve, fuori Cudrig, Sekulov e Barbieri, dentro Turicchia, Pecorino e Soule

Fine primo tempo: Piacenza in vantaggio 1-0 sulla Juve Under 23, decide il gol di Corbari

41′ – Occasione Juve con Akè, dimenticato in area dalla difesa biancorossa: conclusione debole parata da Pratelli

39′ – Giallo anche per Codromaz, che ferma una ripartenza bianconera

35′ – Prima ammonizione della gara, giallo per Sulijc

31′ – Piacenza in vantaggio: sull’ennesimo calcio d’angolo, Corbari anticipa tutti e insacca di piatto

27′ – Corbari serve in verticale Parisi, Garofani in uscita anticipa il biancorosso e mette in corner. Sugli sviluppi dell’angolo il pallone arriva sui piedi di Codromaz che non riesce a indirizzarlo verso la rete

24′ – Altra occasione per il Piacenza: Marino serve Rabbi che viene chiuso in uscita da Garofani

22′ – Incredibile errore di Pratelli che esce a vuoto di testa, grande chiusura di Nava su Cudrig che stava calciando a rete a porta sguarnita. Sul corner seguente Akè tutto solo di testa manda alto.

20′ – Sulijc ci prova dal limite, pallone a lato

17′ – Tiro-cross di Gonzi, alza sopra la traversa Garofani

16′ – Cross di Parisi, mette in corner la difesa della Juve. Bene il Piacenza in questa fase

13′ – Funziona ancora l’asse Gonzi-Cesarini: cross del primo, spettacolare colpo di tacco del secondo che chiama al grande intervento Garofani; sul corner seguente ancora Cesarini di testa, para Garofani

12′ – Corbari recupera un bel pallone e parte in contropiede, ma si allunga la sfera e viene fermato: potenziale occasione fallita per i biancorossi

8′ – Bello spunto di Akè sulla destra, il suo cross è respinto in angolo; nulla di fatto sul corner successivo

3′ – Subito Piacenza pericoloso: traversone di Gonzi per il colpo di testa di Cesarini, palla a lato

Fischio d’inizio al Garilli, palla al Piacenza. Biancorossi in maglia bianca

Formazioni

Piacenza: Pratelli, Nava, Suljic, Cesarini, Marchi, Codromaz; Parisi, Rabbi, Corbari, Marino, Gonzi. A disposizione: Galletti, Tafa, Angileri, Lamesta, Dubickas, Burgio, Bobb, Giordano, De Grazia, Armini, Simonetti, Gissi. Allenatore: Scazzola.

Juventus U23: Garofani, Leo, Stramaccioni, De Winter, Sekulov, Leone, Zuelli, Miretti, Akè, Barbieri, Cudrig. A disposizione: Raina, Daffara, Riccio, De Graca, Soule, Poli, Compagnon, Sersanti, Palumbo, Boloca, Pecorino Turicchia. Allenatore: Zauli, in panchina Conte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.