Quantcast

Primo giorno di lavoro per Mussi: “Cercheremo di essere tra i primi comandi in regione”

Primo giorno di lavoro a Piacenza per Mirko Mussi, il nuovo comandante della polizia locale. Nella mattinata del 15 ottobre ha incontrato in municipio il sindaco Patrizia Barbieri e l’assessore Luca Zandonella.

“Non solo per un augurio di buon lavoro all’avvio dell’incarico, – ha sottolineato il sindaco Barbieri – ma anche per sottolineare l’importanza del ruolo che gli agenti hanno sul territorio, come presidio di sicurezza, legalità e come punto di riferimento per la comunità intera”.

Barbieri Mussi

“Essendo appena arrivato, la prima cosa che ho fatto – ha spiegato il neo comandante Mussi – è stata di prendere contatto con l’amministrazione che mi ha assunto per comprendere obiettivi e priorità da perseguire. C’è tanto entusiasmo nell’affrontare questo nuovo compito e mi sembra di aver riscontrato negli stessi colleghi una certa attesa. Cercherò di impegnarmi per essere all’altezza delle aspettative”. “Posso vantare 30 anni di servizio nella polizia locale, – ha ricordato -, ho cominciato come viabilista in mezzo a un incrocio e sono arrivato a Piacenza a fare il dirigente. Questo mi consente di avere una visione 360 gradi sulla nostra attività, che è molto trasversale a tutto il Comune: collaboriamo con tutti gli uffici e quindi la mia priorità è di conoscere bene la macchina comunale ed entrare in sintonia. Sarà l’amministrazione ad indicare gli ambiti su cui concentrarmi e gli obiettivi da conseguire. Ritengo ci siano delle buone basi per fare bene e fare tanto. Piacenza è stato il primo accampamento dei romani fuori Roma insieme a Cremona, è stata la prima piazza dove è stata bandita la crociata, è stata la Primogenita: perchè no, cercheremo di essere tra i primi comandi della Regione”.

Mirko Mussi comandante polizia municipale

“Ci aspettiamo di ridare stabilità al comando, – ha affermato l’assessore comunale Luca Zandonella -, sia per il lavoro in strada che per il benessere organizzativo degli agenti. C’è unità di intenti e condivisione degli obiettivi, nelle prossime settimane faremo incontri e sopralluoghi in diverse zone della città”.

Mussi, 51 anni, è laureato in legge con due master in Innovazione nella Pubblica Amministrazione e Scienze di Polizia e lascia la carica di comandante della polizia locale del Comune di Recco, in provincia di Genova. Ha iniziato come agente a Rapallo per poi diventare comandante ad Acqui Terme e a Zoagli e, successivamente, a Recco, sempre come comandante della polizia locale. E’ anche docente a contratto presso l’Università degli Studi di Genova, Dipartimento di Scienze Politiche, in materia di “Videosorveglianza e Privacy”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.