Quantcast

Punto prelievi e luogo per associazioni: approvato progetto da 250mila euro per l’ex scuola di Roncaglia

Più informazioni su

Punto di accesso prelievi ematici e luogo per attività associative e ricreative, garantendo la migliore fruibilità dello spazio esterno di pertinenza e delle relative attrezzature ludiche per l’infanzia. Sono queste le ulteriori opere a favore di Roncaglia e dei suoi abitanti approvate dalla Giunta Barbieri e che verranno realizzate sull’ex scuola della frazione nell’ambito dell’attuazione del piano di iniziativa privata “Mandelli”. Il tutto per un valore dell’intervento di 250 mila euro che si aggiungono ai circa 150 mila euro di opere viarie.

“Dopo un’approfondita fase di consultazione con gli abitanti della frazione, nonché con le associazioni già attive nella stessa, volta ad individuare e definire in maniera concertata le opere che meglio potessero rispondere ai bisogni espressi dagli abitanti, abbiamo individuato per l’ex scuola di Roncaglia queste due funzioni, un punto prelievi e un luogo per la convivialità e l’associazionismo, come le più indicate, utili e attese – spiega l’Assessore all’Urbanistica, Erika Opizzi –. Questo intervento si aggiunge alle opere viarie già previste nella convenzione stipulata con il privato e portano gli interventi e le opere che verranno realizzate a favore di Roncaglia a un totale di circa 400 mila euro, dando ulteriore dimostrazione dell’attenzione che l’Amministrazione riserva alle necessità delle nostre frazioni e a garantire servizi e socialità per gli abitanti”.

L’intervento sull’ex scuola di Roncaglia prevede prima di tutto una verifica della sicurezza sismica dell’edificio con la previsione di eventuali adeguamenti, oltre agli interventi di manutenzione straordinaria dell’immobile, di proprietà del Comune di Piacenza, al fine della realizzazione di un punto di accesso prelievi ematici e attività associative/ricreative. L’intervento dovrà altresì essere rivolto a garantire la fruibilità dello spazio esterno di pertinenza dell’immobile e delle relative attrezzature (giochi infanzia). Per quanto riguarda, invece, le opere viarie a Roncaglia e in località “I Dossi di Roncaglia” al fine di migliorare la viabilità e la percorrenza sia dal punto di vista carrabile, sia dal punto di vista ciclo-pedonale, si prevede, in particolare: la realizzazione della tombinatura di un tratto di canale a cielo aperto, allargamento della piattaforma stradale, con sistemazione della segnaletica orizzontale e sistemazione dei sistemi di raccolta delle acque meteoriche stradali lungo la SP10R lato sud all’interno dell’abitato di Roncaglia. La sistemazione della banchina stradale con sistemazione della segnaletica orizzontale e sistemazione dei sistemi di raccolta delle acque meteoriche stradali lungo la SP10R lato nord all’interno dell’abitato di Roncaglia e, infine, il ridisegno dell’intersezione tra Via Solenghi, Via Calpurnia e Strada alla Volpara, in località “I Dossi”, con allargamento della sede stradale, sistemazione dei sistemi di raccolta delle acque meteoriche, tracciamento della segnaletica orizzontale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.