Quantcast

Riprende la scuola di dialetto piacentino “Luigi Paraboschi” della Famiglia Piasinteina

Interrotta nel febbraio 2020 a causa del Covid-19, riprende la 25a edizione della Scuola di piacentino “Luigi Paraboschi” della Famiglia Piaśinteina, grazie alla collaborazione ed il sostegno della Banca di Piacenza, ospitando la scuola nella Sala Casaroli di Palazzo Galli.

La Scuola di piacentino prosegue cogliendo l’eredità del Corso di dialetto ripreso a metà degli anni ’90 dal compianto prof. Paraboschi, a sua volta erede dei corsi di dialetto piacentino tenuti dal prof. Ernesto Cremona e da mons. Guido Tammi. La scuola si pone l’obiettivo di offrire ai piacentini interessati la conoscenza del nostro dialetto con alcune lezioni che hanno l’intento di ravvivare la voglia di ri-scoprire la nostra lingua, la nostra storia e la nostra cultura. Quest’anno l’approccio del corso, rispetto agli anni passati è volto ad incentivare sempre più la partecipazione attiva dei corsisti con lezioni dirette accanto a numerose esercitazioni individuali, di gruppo, dettati, ecc., coadiuvati dalla nuova edizione del libro di testo ‒ Avviamento al piacentino ‒ ed un nuovo eserciziario curati appositamente per la Scuola di Piacentino dai docenti Andrea Bergonzi e Cesare Ometti.

Il corso si svolgerà nel corso sei lezioni a partire da mercoledì 3 novembre prossimo, dalle 20.15 alle 21.45 e più precisamente: nel mese di novembre nei giorni 3, 10, 17 e 24; nel mese di dicembre nei giorni 1 e 15. Per coloro che si volessero cimentare nell’impresa mettendo in pratica le nozioni acquisite è anche previsto un saggio teatrale facoltativo al termine della scuola, organizzato da Cesare Ometti. La Scuola di piacentino è gratuita e le iscrizioni sono già aperte. Per iscriversi è possibile contattare l’indirizzo e-mail: famigliapiasinteina1953@gmail.com, oppure chiamando il numero di telefono 328 2184586 dalle ore 12:00 alle ore 19:00 dal lunedì al venerdì oppure ancora andando sul sito ufficiale della Famiglia Piaśinteina al link: https://famigliapiasinteina.com/.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.