Quantcast

Un concerto ai Teatini per celebrare i 100 anni dalla nascita del tenore Gianni Poggi

Ospitati dall’assessore alla cultura Jonathan Papamarenghi nell’aula consigliare del comune di Piacenza, gli organizzatori ed i rappresentanti del Centro Musicale Tampa Lirica, sodalizio filolirico presieduto dal dr. Carlo Loranzi, hanno presentato la 15^ edizione del concorso vocale a carattere internazionale dedicato al grande tenore piacentino Gianni Poggi di cui ieri ricorreva il centenario della sua nascita (a Piacenza il 4 ottobre 1921).

In verità il concorso, a carattere biennale, avrebbe dovuto svolgersi lo scorso anno, ma gli organizzatori, causa il covid 19, hanno dovuto rinviarlo. 
Gli interventi di Loranzi, Rodolfo Bonelli (vicepresidente), della sig.ra Susanna Tassi, del maestro Stefano Giaroli, del direttore dell’orchestra sinfonica “Terre Verdiane Stefano Giaroli e del maestro Andrea Rinaldi, presidente del Coro dell’Opera di Parma, hanno ricordato la figura del grande cantante piacentino scomparso il 16 dicembre del 1989 ed illustrato il programma del concorso che avrà un importantissimo prologo sabato 9 ottobre alle ore 17,30, quando, nella Sala dei Teatini (via scalabrini 9 – Piacenza), col patrocinio del Comuine di Piacenza, verrà eseguito il “Requiem in Re minore K 626” di Wolfang Amadeus Mozart (per soli coro ed orchestra) dall’Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane e Coro dell’Opera di Parma con la partecipazione della soprano Renata Campanella, della contralto Leonora Sofia, del tenore Giovanni Maria Palmia e del basso Juliusz Loranzi, con la direzione del maestro direttore Stefano Giaroli.

INFO INGRESSO – Ingresso libero. La capienza dell’evento è ridotta al 50% nel rispetto delle norme anti-covid. Per accedere è necessario essere muniti di Green Pass o tampone negativo. Per confermare la partecipazione telefonare al 3348156576 (Marina).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.