Quantcast

“Una raccolta fondi e altre iniziative a sostegno di Mimmo Lucano”

Dopo la manifestazione a sostegno di Mimmo Lucano di sabato scorso a Piacenza, diverse persone e associazioni si sono ritrovate martedì 5 ottobre per decidere come proseguire.

“Si è deciso, prima di tutto, – spiega Roberto Lovattini a nome della neo-costituita “Rete per Piacenza solidale” – di aderire alla raccolta fondi promossa da un comitato nazionale composto da diverse personalità e associazioni. In questo momento è vitale aiutare Mimmo Lucano e gli altri condannati a sostenere il peso economico del risarcimento richiesto di 500 000 euro. Nel caso che un successivo grado di giudizio vorrà cambiare la sentenza si destinerà la somma raccolta a progetti di accoglienza nel territorio calabrese”. Per chi vuole contribuire, con qualsiasi cifra, ecco i dati: A Buon Diritto Onlus – Banco di Sardegna-causale “Per Mimmo”, IBAN : IT55E0101503200000070333347.

Le persone presenti alla riunione hanno deciso di organizzare altre future iniziative “per cercare di fare chiarezza sul modello di Accoglienza di Riace”. “A queste iniziative – anticipa Lovattini – si pensa  di invitare persone che possano portare il loro contributo al dibattito e al confronto. Inoltre pensiamo che a partire dalla solidarietà a Mimmo Lucano si potrà arrivare a parlare di accoglienza anche nella nostra provincia, messa a dura prova dai recenti bandi che hanno colpito proprio quel modello di accoglienza diffusa che favoriva percorsi di reale integrazione col territorio”. Per chi volesse partecipare la prossima riunione si terrà giovedì 14 ottobre alle ore 18 presso la Coop Infrangibile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.