Quantcast

“Via Francigena, sbloccati 500mila euro per i sei comuni del piacentino”

Più informazioni su

“L’attesa è durata cinque anni ma finalmente Piacenza e altri cinque Comuni del Piacentino (Calendasco, Pontenure, Cadeo, Fiorenzuola d’Arda e Alseno) hanno ricevuto tramite la Regione i fondi a suo tempo stanziati dal Ministero dei Beni Culturali e Ambientali destinati allo sviluppo di progetti relativi a migliorare il cammino turistico e culturale della via Francigena”.

A darne notizia il deputato emiliano del M5S Davide Zanichelli: “Si tratta – afferma – di un risultato importante: i finanziamenti, che a livello nazionale ammontano a circa 20 milioni, per la provincia di Piacenza superano i 500mila euro, una cifra che consentirà a questi Comuni che ne fecero richiesta, dopo anni di attesa, di iniziare subito ad attuare gli importanti interventi previsti. Non dimentichiamo che la via Francigena è una storica via verde di quasi duemila chilometri percorsa da circa 50mila turisti l’anno. Migliorarne lo sviluppo anche nel Piacentino significa attrarre anche da noi quel turismo culturale, naturalistico, lento e sostenibile che in questi anni si sta sempre più imponendo, con tutte le ricadute positive sul territorio che ciò comporta”.

“Sono sempre stato convinto dell’importanza di questo progetto, tanto è vero che lo scorso novembre, a fronte del ritardo nei finanziamenti promessi, avevo presentato un’interrogazione al ministro Franceschini. Dello sblocco di questi fondi e dell’importanza della via Francigena – aggiunge Zanichelli -, avevo anche parlato un anno fa a Fidenza con il presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene Tedeschi e più recentemente anche con Giampietro Comolli presidente e fondatore del Comitato scientifico culturale “Tratta Piacenza”, da sempre in prima fila in questa battaglia. Battaglia, per così dire, che ora spetta ai singoli Comuni proseguire, iniziando a realizzare nel modo migliore i progetti previsti”.

Le cifre più rilevanti vanno a Piacenza (180mila euro per il percorso ciclabile di Via Martelli), seguita da Fiorenzuola e Calendasco (108mila euro ciascuna), Alseno (42mila euro), Pontenure (37mila euro) e Cadeo (34mila euro). “Siamo consapevoli ulteriori fondi per realizzare un miglioramento davvero ideale della via Francigena nel Piacentino e comprendo le perplessità espresse dal presidente del Comitato Tratta Piacenza Giampietro Comolli: in quanto unico capoluogo di provincia coinvolto e in quanto al centro di una tratta che presenta un gran numero di testimonianze artistiche e culturali, Piacenza ha il diritto di chiedere in futuro nuovi fondi. Intanto, però – conclude il deputato pentastellato – consideriamo questo sospirato sblocco dei fondi come un altro passo avanti nella giusta direzione del sostegno al turismo diffuso e sostenibile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.