Quantcast

Caserma dei carabinieri ‘in rosso’ contro la violenza sulle donne

Caserma dei carabinieri ‘in rosso’ contro la violenza sulle donne. Un gesto non di semplice solidarietà, ma che ribadisce l’impegno profuso dall’Arma nel contrastare questi reati.

Come ha ricordato ieri il colonnello Paolo Abrate, tra gli ospiti del convegno tenutosi a palazzo Gotico, “nel 2021 abbiamo eseguito 165 interventi su episodi che nascono come ‘codice rosso’ in ambito familiare”. Interventi tempestivi grazie alla presenza capillare dell’Arma sul territorio. “Fuori dalla città di Piacenza ci sono le stazioni dei carabinieri che svolgono un’attività di pronto intervento, in tutti i casi che possano riguardare violenze familiari. Non appena ci arriva una segnalazione, siamo pronti a intervenire” ha detto. In via Beverora è stato poi predisposto uno spazio ad hoc per raccogliere le denunce da parte delle donne vittime di violenza. “Nel 2016 abbiamo avviato una collaborazione con il Soroptimist, realizzando all’interno della nostra caserma provinciale quella che abbiamo chiamato ‘Una stanza per se’, un luogo che ha meno le sembianze di un ufficio di polizia ma è più accogliente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.