Quantcast

Piace ko e fuori dalla Coppa: in semifinale va la Fidelis Andria (1-0)

COPPA ITALIA SERIE C – QUARTI DI FINALE

FIDELIS ANDRIA – PIACENZA 1-0

(25′ Bubas)

Termina ai quarti di finale il cammino del Piacenza nella Coppa Italia di Serie C. I biancorossi cedono di misura alla Fidelis Andria, che stacca così il pass per la semifinale: la rete di Bubas nel primo tempo decide una sfida avara di emozioni, che i padroni di casa hanno portato dalla propria parte con una migliore prima parte di gara, nella quale, oltre alla rete del vantaggio, hanno creato almeno un paio di occasioni pericolose. Prova anonima quella del Piacenza, con i soliti problemi in attacco che emergono quando manca Cesarini: basti pensare che l’unica palla gol creata in tutta la gara è arrivata a cinque minuti dal termine.

LA PARTITA – Turnover per Scazzola: in difesa ci sono Codromaz, Simonetti e Tafa, in mediana spazio per Bobb, Burgio e De Grazia, davanti esordio dal primo minuto per Raicevic, affiancato da Rabbi. Sugli spalti anche una cinquantina di tifosi biancorossi, che non hanno fatto mancare il loro sostegno neppure in questa lunga trasferta. In avvio succede nulla per un quarto d’ora, il primo brivido per il Piacenza arriva su un errore in uscita di Libertazzi, con Bubas che non riesce a indirizzare verso la porta rimasta sguarnita. L’attaccante si rifà poco dopo: lanciato da Alberti sul filo del fuorigioco, si invola verso la porta e batte Libertazzi in uscita regalando il vantaggio ai suoi. Passano due minuti ed ecco un’azione fotocopia: questa volta è Sabatino a lanciare Alberti, il cui diagonale da posizione defilata si spegne di poco a lato. Retroguardia del Piace da rivedere. I padroni di casa prendono in mano la partita e Casoli con un bel sinistro a giro manca di poco il bersaglio. Il Piacenza è invece impalpabile in attacco e le uniche conclusioni sul taccuino dei cronisti resteranno una punizione di Bobb, a lato, ed una conclusione fuori misura di Parisi.

A inizio ripresa è subito Carullo a creare qualche apprensione a Libertazzi con un tiro-cross che finisce sulla parte alta della traversa. Il Piace appare più intraprendente, ma le occasioni latitano e per la difesa della Fidelis Andria è tutto semplice. Allo scoccare dell’ora di gioco, Scazzola cambia e manda in campo Dubickas e Gonzi per Raicevic (pochi per lui i palloni giocabili) e Burgio. Gonzi in particolare si mostra subito piuttosto vivace sulla sinistra, anche se di pericoli per la porta di Vandelli neppure l’ombra. Nel finale entrano anche Lamesta e Gissi, che costruiscono l’unica vera palla gol del Piacenza in tutta la gara: tiro-cross del primo, colpo di testa del secondo che manda però alto da posizione decisamente invitante. Inutili i quattro minuti di recupero, anzi sono i padroni di casa ad andare vicini al raddoppio.

Si torna in campo lunedì prossimo: all’orizzonte la complicata trasferta sul campo dell’Albinoleffe.

LA CRONACA

Triplice fischio: Fidelis Andria batte Piacenza 1-0 e passa in semifinale

90′ – Quattro minuti di recupero

84′ – Occasione Piacenza: tiro-cross di Lamesta sul quale arriva Gissi di testa, palla alta

80′ – Lamesta salta secco Sabatino che lo trattiene: cartellino giallo

79′ – Scazzola si gioca anche la carta Gissi, che prende il posto di Parisi

75′ – Doppio cambio nella Fidelis Andria, fuori Di Pinto e Carullo per Di Noia e Nunzella

73′ – Gran botta di Bolognese, Libertazzi alza sopra la traversa

72′ – Scazzola manda in campo Lamesta al posto di Rabbi

66′ – Bella iniziativa personale di Gonzi, che va al tiro senza trovare la porta

60′ – Nella Fidelis Andria Gaeta prende il posto di Bonavolontà

59′ – Doppio cambio nel Piacenza, entrano Dubickas e Gonzi per Raicevic e Burgio

58′ – Azione insistita dei padroni di casa, Alberti si ritrova il pallone buono in piena area ma viene stoppato da un ottimo Tafa

57′ – Va alla conclusione Di Piazza dopo uno scambio con Alberti, pallone altissimo

53′ – Primo cambio della gara: l’autore del vantaggio Bubas lascia il posto a Di Piazza

47′ – Tiro cross di Carullo, il pallone finisce sulla parte alta della traversa

Inizia il secondo tempo

Squadre in campo per la ripresa

Fine primo tempo: termina senza recupero la prima frazione di gioco, Fidelis Andria in vantaggio sul Piacenza grazie alla rete di Bubas al 25′

42′ – Rabbi cerca un filtrante in area per De Grazia che non riesce a controllare e favorisce la chiusura dei padroni di casa

41′ – Doppio giallo: finiscono sul taccuino del direttore di gara Tafa e Bonavolontà

38′ – Bella giocata di Burgio sulla sinistra, sul suo traversone chiude in corner la difesa. Nulla di fatto dal calcio d’angolo seguente

35′ – Prova a scuotersi il Piacenza, ma la conclusione di Parisi dalla distanza è alle stelle

32′ – Rischio per la Fidelis Andria, Vandelli tarda a liberarsi del pallone dopo un retropassaggio e per poco Rabbi non ne approfitta

30′ – Bella giocata di Casoli, che che controlla palla, si accentra e fa partire un sinistro a giro che passa non lontano dall’incrocio. Bene la Fidelis Andria in questa fase, Piacenza in difficoltà

27′ – Padroni di casa vicini al raddoppio: questa volta è Sabatino a lanciare Alberti che da posizione defilata fa partire un diagonale di poco a lato

25′ – Fidelis Andria in vantaggio: Alberti lancia in profondità Bubas che si invola verso la porta e batte Libertazzi in uscita. Difesa biancorossa sorpresa

15′ – Occasione per la Fidelis Andria: un’uscita imprecisa di Libertazzi al limite dell’area favorisce Bubas, che non riesce a indirizzare verso la porta rimasta sguarnita

3′ – Prima conclusione del Piacenza su punizione con Bobb, palla ampiamente a lato

Via alla sfida, palla al Piacenza oggi in maglia bianca

Squadre in campo ad Andria

Formazioni

Fidelis Andria: Vandelli, Carullo, Venturini, Dipinto, Bolognese, Lacassia, Bubas, Casoli, Sabatino, Alberti, Bonavolontà. A disposizione: Dini, Paparesta, Di Piazza, Di Noia, De Marino, Nunzella, Gaeta, Pelliccia, Graziano, Leonetti, Alcibiade. Allenatore: Ginestra.

Piacenza: Libertazzi, Tafa, Burgio, Codromaz, Parisi, Bobb, Rabbi, Corbari, De Grazia, Simonetti, Raicevic. A disposizione: Pratelli, Nava, Angileri, Lamesta, Suljic, Dubickas, Marchi, Giordano, Marino, Armini, Gonzi, Gissi. Allenatore: Scazzola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.