Quantcast

Da Piacenza al Senegal per aiutare la costruzione di un ospedale: donati materiali sanitari foto

Una ventina di letti meccanici, materassi, comodini, poltrone elettriche e un carrello per la biancheria, tutti dismessi dagli ospedali del territorio, voleranno in Senegal per essere riutilizzati in strutture sanitarie che si occupano di assistenza ai disabili.

Grazie all’iniziativa del circolo Auser di Ziano, i materiali messi a disposizione dall’Azienda Usl di Piacenza hanno iniziato questa mattina il loro lungo viaggio verso l’Africa. Letti e poltrone sono stati donati all’associazione non lucrativa Touba Ca Kanam, che si occuperà di trasportarli fino a destinazione. A raccontare la bella sinergia che ha portato a questa iniziativa erano presenti stamattina, al momento della consegna, il presidente provinciale Auser Giorgio Reggiani, accompagnato da Domenico Caruso; la vicepresidente del circolo di Ziano Paola Orsi, anima del progetto, insieme ad Antonio Mosti, e Mouhamed Ali Ndiaye. Proprio quest’ultimo, senegalese di origine, ma ormai cittadino italiano, si è fatto portavoce dei ringraziamenti del suo Paese.

“Quanto donato dalla Ausl, grazie alla collaborazione con l’Auser di Ziano, servirà nell’ospedale che siamo costruendo a Touba”. Mouhamed, nominato “Ambasciatore di Buona Volontà per i disabili dell’Africa dell’ovest”, è diventato più volte campione di boxe italiano e ha portato i colori nazionali in tutto il mondo. Oggi risiede con la famiglia a Pontedera, dove è volontario di Croce Rossa, e dove porta avanti il suo incessante impegno a favore della sua terra d’origine. “Siamo molto felici di essere qui oggi e di veder realizzato uno dei tanti progetti di solidarietà che ci contraddistinguono – hanno evidenziato i vertici dell’Auser di Ziano – e che vanno al di là di tutte le frontiere. Speriamo che questa donazione possa essere l’inizio di una collaborazione: iniziative come questa possono legare le persone e innescare un circolo virtuoso che noi, come associazione, cerchiamo proprio di alimentare”.

Il circolo Auser e l’associazione Touba Ca Kanam hanno poi rivolto un particolare ringraziamento al personale dei Servizi Generali e Logistici dell’Ausl di Piacenza e a Martina Croci, che hanno collaborato alla preparazione e carico dei materiali donati.
In allegato, un’immagine della donazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.