Quantcast

Disegni e pensieri: gli studenti di Ottone dicono “no” alla violenza sulle donne

Nonostante l’abbondante nevicata, Ottone con i ragazzi della scuola media inferiore non si ferma: questa mattina, alla presenza del Sindaco Beccia, del Vicesindaco Girometta, del luogotenente Ciulla, del Vigile, del Preside Garioni e dei docenti Palermo e Porcari, è stata inaugurata una mostra di disegni e pensieri per celebrare il 25 novembre, giornata contro la violenza verso le donne.

Dopo l’intervento del  Sindaco, il Preside ha letto una poesia di Madre Teresa di Calcutta, sottolineando – oltre all’importanza e al significato dell’evento – come la scuola di Ottone sia stata l’unica ad aver ideato ed allestito una mostra con tanto di esposizione di scarpe rosse, simbolo della giornata. Girometta ha quindi ringraziato i ragazzi, ma soprattutto il prof. Palermo che, “con tanta dedizione ed entusiasmo”, ha subito aderito al progetto presentato dalla stessa vicesindaco. Girometta ha sottolineato che “ad oggi sono 104 le donne uccise, mentre su tante altre è stata consumata violenza; occorre quindi che i ragazzi custodiscano il valore del rispetto verso il genere femminile con idonee condotte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.