Quantcast

Finanziati due progetti per 444mila euro: comuni dell’Unione più digitali e sostenibili

Unione Valnure Valchero, al servizio dei cittadini in modo più semplice ed ecosostenibile. In arrivo dalla Regione Emilia-Romagna 444mila euro per nuovi progetti.

L’Unione Valnure Valchero ha partecipato al Bando Unioni Mature promosso dalla Regione Emilia-Romagna con due progetti: “+ Unione Digitale” e “Nuova Sede Polizia Locale Ecofriendly”. Il bando, predisposto sulla Legge Regionale 5/2018 per la realizzazione dei programmi territoriali speciali per gli ambiti locali con dotazione finanziaria da 5 milioni di Euro, è stato pubblicato nel settembre 2021, prevedeva finanziamenti in conto capitale fino al 95% per investimenti realizzati dalle Unioni dei Comuni. I due temi fondamentali su cui verteva il bando erano “digitalizzazione” e “ambiente”. L’Unione Valnure Valchero con i suoi progetti ha sviluppato entrambe i temi ed è stata premiata con 444.000 euro di finanziamenti in conto capitale.
“Siamo particolarmente orgogliosi che i nostri progetti siano stati ammessi alla fase di negoziazione” ammettono i Sindaci dell’Unione Valnure Valchero “Non era semplice, perché il bando è uscito a settembre ed i progetti dovevano essere presentati entro il 10 ottobre. I tempi a disposizione erano veramente strettissimi, ma i nostri tecnici hanno assecondato le nostre richieste e sono riusciti a confezionare i progetti di fattibilità in tempo utile.”

Il primo progetto “+ Unione Digitale”, in linea con il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione, prevede lo sviluppo e il potenziamento della struttura informatica dell’Unione e dei Comuni per la migliore sostenibilità degli applicativi in uso e l’attivazione di nuovi servizi online (Cartografia, Sistema Informativi Territoriali, Sportello del contribuente). Nel progetto sono previsti acquisti di nuovi hardware (cablaggi di rete dati e fonia delle sedi di alcuni Municipi che sono diventati obsoleti, nuovi apparati di sicurezza in grado di rispondere adeguatamente alle insidie derivanti dalla crescita degli attacchi informatici), di nuovi software (Gestione Sistemi Informativi Territoriali) e nuovi servizi. Si darà inizio infatti anche al processo di conversione da analogico a digitale di 2000 pratiche edilizie. Il costo previsto è di 132.000 euro e sarà finanziato da contributi della Regione Emilia-Romagna per 125.000 euro e da fondi dell’Unione per 7.000 €.

Il secondo progetto “Nuova Sede Polizia Locale Ecofriendly” riguarda la realizzazione di una sede funzionale ed adeguata per la Polizia Locale dell’Unione Valnure e Valchero di valenza strategica per l’intera comunità. Tale sede, che sarà realizzata a Vigolzone, sarà dotata di autonoma autorimessa dei mezzi al piano seminterrato e sarà completamente indipendente rispetto all’edificio sede del Comune di Vigolzone. L’edificio in progetto sarà costruito con le più alte prestazioni energetiche ad oggi raggiungibili e con utilizzo di materiali rinnovabili e riciclati il tutto al fine di poter classificare l’edificio come “edificio ad energia quasi zero” in classe energetica A4. Il costo previsto per questo progetto è di 588.000 euro circa e sarà finanziato con fondi della Regione Emila Romagna 319.000 euro e con fondi dell’Unione per 269.000 €.

“Abbiamo cercato di investire in progetti che riguardano tutti i cittadini della nostra Unione continuando il percorso intrapreso da chi ci ha preceduto e che ha contraddistinto la nostra Unione fin dalla sua costituzione” ha concluso il Presidente Alessandro Piva “Ringrazio il Presidente Bonaccini, l’Assessore Calvano e l’intera Giunta della Regione Emilia-Romagna per l’opportunità che ci è stata data riservando questo bando alle “Unioni Mature” e ringrazio i colleghi sindaci della nostra Unione per il modo in cui hanno saputo coglierla, sviluppando i temi previsti dal bando in modo Unitario.” (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.