Quantcast

Prosegue la rassegna gastronomica d’autunno ‘Un Po di Emilia’ foto

I sapori del fiume Po che scorre nella bassa Val Tidone si uniscono per dare vita alla prima rassegna gastronomica del territorio, che vede protagonisti diversi piatti e composizioni in linea con la stagione autunnale. Stiamo parlando della Rassegna Gastronomica d’Autunno Un Po di Emilia che coinvolge tre Comuni (Castel San Giovanni, Sarmato e Calendasco), iniziata il 30 ottobre e che terminerà il 30 novembre.

Tredici i locali protagonisti di questa rete di attività enogastronomiche: tutti accomunati dall’amore per la propria terra, dal rispetto per la sua cultura e per le sue tradizioni culinarie e dalla volontà di valorizzarne i prodotti tipici, ognuno con le proprie caratteristiche e peculiarità. Questi i ristoranti aderenti: a Sarmato la Trattoria Parosa e l’Agriturismo La Corniola; a Castel San Giovanni l’Almayer Bistró Cousine, lo Chalet del Gallo, il Ristorante Barca, il Barracuda, il Bar della Stazione e il Black Flag; a Calendasco il Bar Trattoria allo Sbaraglio, la Trattoria Ginetto, la Trattoria dei Pescatori, il Ristorante Templari e la Pizzeria Sammy. Per scoprire tutte le proposte dei Ristoranti è possibile consultare i siti dei Comuni di Calendasco, Sarmato e Castel San Giovanni e sui canali social Un Po di Emilia (Facebook e Instagram).

UN PO DI EMILIA – Il progetto Un Po di Emilia coinvolge i tre Comuni Sarmato, Castel San Giovanni e Calendasco ed è nato nel contesto della Legge Regionale 41 dell’Emilia-Romagna. L’obiettivo del progetto è quello di promuovere le attività commerciali dei tre paesi e presentarle con occhi diversi, fornendo informazioni utili, consigli, spunti e soprattutto puntando sulle potenzialità talvolta inespresse che le piccole realtà possiedono, fatte di tradizione, sostenibilità e grande qualità. Il team di lavoro è composto dalle Amministrazioni comunali di Sarmato, Calendasco e Castel San Giovanni, dalle Associazioni di Categoria Confcommercio Piacenza e Confesercenti Piacenza e dalla Fondazione Promo PA, che si occuperà della governance e dell’attività di comunicazione e marketing del progetto, in collaborazione alle Digital Strategist di origine piacentina Roberta Abbatangelo e Ambra Visconti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.