Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Confindustria

“Una Stella per la Scuola”, in Confindustria premiati nove studenti piacentini

Sono nove gli studenti delle scuole superiori piacentine premiati nella mattinata del 19 novembre, nella sede locale di Confindustria, per essersi distinti nel XVI° Concorso “Una Stella per la Scuola”. L’iniziativa, nel corso dell’anno 2020-2021, ha coinvolto i giovani delle classi III, IV, V degli Istituti Tecnici Commerciali e Industriali della provincia su tematiche specialistiche e valoriali, esperienze e testimonianze dei Maestri del Lavoro propedeutiche all’inserimento nel mondo del lavoro.

Gli studenti che si sono aggiudicati un aiuto allo studio sono Alex Ceruti e Luca Barbieri del “Marconi”, Sahil Kumar e Yasmin Tssouli del “Mattei”, Susanna Lo Cascio del “Romagnos”i, El Aydani Nohaila del “Volta” di Borgonovo e Alberto Mirani del “Volta” di Castel San Giovanni. Premiati con un attestato, invece, Sebastiano Marcarini e Simone Badenchini del “Marconi”. I giovani erano stati invitati a riflettere su argomenti di attualità economica, sociale e di formazione tecnica in vista dell’inserimento nel mondo del lavoro. Hanno quindi realizzato elaborati in forma individuale, vagliati dai docenti delle diverse scuole che hanno poi proposto una rosa di finalisti; la successiva commissione di Maestri del Lavoro ha selezionato il vincitore, assegnato gli incentivi di studio e gli attestati di merito. Oltre alla cerimonia di premiazione è stato organizzato un convegno – coordinato da Gaetano Rizzuto, direttore del periodico “Il Magistero del Lavoro” – intitolato “Lifelong Learning”, con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione della Regione Emilia Romagna, del Comune e della Provincia di Piacenza e sostenuto da Fondazione di Piacenza e Vigevano e Confindustria Piacenza. Sono intervenuti Chiara Mussida, docente di Economia del lavoro, Università Cattolica di Piacenza; Cristina Repetti, consigliere di Confindustria Piacenza; responsabile H.R. TGR Srl; Giampiero Bottero, responsabile Direzione Risorse Umane Crédit Agricole Italia; Mauro Monti, dirigente scolastico.

“Questa giornata – il commento di Emilio Marani, console Maestri del Lavoro Piacenza – arriva a conclusione di un’attività che facciamo negli istituti scolastici di città e provincia, portando loro la nostra esperienza. Solitamente portiamo i ragazzi anche a conoscere la realtà delle aziende, anche se con il covid non abbiamo potuto farlo. Poi diamo loro delle tracce per svolgere dei temi: i migliori vengono premiati. Un piccolo incentivo per il futuro dei giovani, sia per chi andrà subito a lavorare che per chi continuerà all’università”. “Si tratta di una iniziativa durante il quale le esperienze lavorative si uniscono con i ragazzi che stanno completando il percorso di formazione – ha evidenziato Francesco Rolleri, presidente di Confindustria -. Siamo onorati di ospitare questo momento, che è anche spunto per idee e attività che imprese e scuole possono sviluppare per il futuro”.

Premiazione concorso Maestri del Lavoro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.