Quantcast

“Ma che genere di medicina?”, incontro dedicato alla salute femminile

“Ma che genere di medicina?”, a questa domanda si cercherà di rispondere il 10 dicembre nella sala dei Teatini a Piacenza. Dalle 16 e 30 si terrà il convegno promosso dal Centro antiviolenza Telefono Rosa, in collaborazione con l’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Piacenza, dedicato appunto a un diverso approccio alla medicina, più rispettoso delle peculiarità della salute femminile. L’evento è stato presentato in Comune dall’assessore ai Servizi Sociali, Federica Sgorbati, insieme alla presidente del Centro antiviolenza Donatella Scardi e all’infettivologo – epidemiologo Marzio Sisti.

Il 10 dicembre interverranno l’avvocato Scardi e Anna Gallazzi, che presenterà l’attività del centro antiviolenza di Piacenza, la ginecologa Valeria Cerri parlerà di “Medicina di genere: di cosa stiamo parlando. La realtà legislativa e clinica in Italia”, la psicoterapeuta e sessuologa Roberta Manfredini parlerà di “Tessere e navigare: identità di genere, differenze nella relazione in psicoterapia”. Conclude il dottor Sisti, che presenterà invece “Covid e l’impatto della pandemia: differenze di genere”, moderatore dell’incontro Sergio Masini, direttore della rivista web Womag.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.