Quantcast

Aumentano i contagi e i controlli, il prefetto “Senso di responsabilità e prudenza da parte di tutti”

La nota stampa del prefetto di Piacenza, Daniela Lupo, che invita tutti alla responsabilità in un momento in cui i contagi sono di nuovo in crescita, oltre ad annunciare nuove misure di presidio del territorio

Sono giorni in cui assistiamo a un forte aumento dei contagi ma, grazie allo straordinario sforzo di vaccinazione e alle misure adottate per prevenire e contenere la diffusione del virus, il sistema sta reagendo con forza. Incessante come sempre è l’azione di prevenzione e controllo svolta delle Forze di Polizia di questa Provincia, nell’ambito delle attività pianificate dal Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto, con un ampio impiego di mezzi, di uomini e donne che con grande impegno, professionalità e umanità prestano il proprio servizio a garanzia delle collettività e tutela del territorio.

Nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica dello scorso 28 dicembre, presieduta dal Prefetto Daniela Lupo, alla presenza dei Vertici provinciali delle Forze di Polizia, del Sindaco e Presidente della Provincia di Piacenza e di quella del Centro Coordinamento Soccorsi del 29 dicembre 2021, anche con la partecipazione dei Sindaci dei Comuni di Fiorenzuola d’Arda e di Castel San Giovanni, sono stati pianificati ulteriori controlli per le festività e per fine anno, anche in funzione di contenimento dell’emergenza epidemiologica, così come raccomandato dalla recente circolare del Ministero dell’Interno.

D’intesa con il Questore e sentiti i Vertici provinciali delle Forze di Polizia, è stato disposto il rafforzamento delle misure straordinarie di controllo del territorio con particolare riguardo alla durata e impiego delle certificazioni verdi COVID-19, all’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie nonché agli eventi, feste e discoteche. Particolare attenzione sarà dedicata ai controlli su strada, alle condotte di guida a rischio, agli obiettivi sensibili, ai mezzi di trasporto collettivo, alle stazioni ferroviarie e alle autostazioni, ai locali pubblici, ai luoghi di abituale ritrovo di giovani anche all’aperto frequentati in occasione delle festività al fine di garantire l’osservanza del divieto di assembramento e delle altre misure precauzionali per contenere la diffusione del COVID-19. Il Questore, cui è stata demandata la disposizione dei servizi, si avvarrà del concorso dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Stradale e Ferroviaria e delle Polizie Locali, con il supporto del Reparto Prevenzione e Crimine della Polizia di Stato, dei militari delle Compagnie di Intervento Operativo (C.I.O.) e NAS dei Carabinieri, anche con pattuglie appiedate.

Si rinnova l’invito a una necessaria, costante, assunzione di responsabilità collettiva e di consapevolezza nella condotta che ognuno di noi deve adottare, per contenere la diffusione del contagio. Massima prudenza a tutela nostra, delle nostre famiglie, per consentire agli operatori sanitari di continuare a lavorare in sicurezza e alle forze di polizia di assicurare un sereno andamento del periodo festivo.

Auguri di un sereno anno nuovo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.