Quantcast

“Borgonovese dell’anno”, premio alla giovane scrittrice Prazzoli e al virologo Baldanti

In attesa dell’accensione delle luci dell’albero collocato ai piedi della Rocca municipale (evento previsto per sabato 11 dicembre alle 16 e accompagnato a partire dalle 14.30 da momenti di animazione e dai cori dei bambini dell’Istituto comprensivo e della scuola materna Sgorbati e del gruppo musicale Orione) il Natale di Borgonovo Val Tidone vive nella giornata di mercoledì 8 dicembre uno dei suoi momenti più intensi, con la doppia premiazione, nell’auditorium della Rocca, del “Borgonovese dell’anno” per il 2021 e per il 2020, anno in cui la consegna della benemerenza fu sospesa a causa della pandemia: il ricoscimento è stato attribuito alla giovane scrittrice Vittoria Prazzoli e al dottor Fausto Baldanti, medico in prima linea nella lotta al Coronavirus.

Il calendario delle iniziative proseguirà poi sabato 11 dicembre con “Aspettando Santa Lucia”, una festa dedicata ai sogni dei più piccoli che nelle vie del centro, a partire dalle 14.30, potranno divertirsi con lo spettacolo del “Bollaio matto” e incontrare Babbo Natale, per l’occasione di passaggio in paese sulla propria slitta. Sabato 18 dicembre sarà poi dedicato all’arrivo di Babbo Natale, presente nelle vie del centro dalle 14, e di vari momenti di animazione nel corso del pomeriggio ai quali farà seguito alle 21, nella cornice della Chiesa Collegiata di Santa Maria Assunta nel cuore di Borgonovo, un concerto dell’Ensemble Vocale “Vox Mundi” diretto da Dionilla Morlacchini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.