Quantcast

Provincia, eletti 7 consiglieri di centrodestra e 3 di centrosinistra

Si concludono 7 a 3 per la lista a sostegno di Patrizia Barbieri le elezioni di secondo livello per il rinnovo del consiglio provinciale. L’Ufficio elettorale della Provincia di Piacenza, al termine delle operazioni di scrutinio, ha reso noti i risultati delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale celebrate sabato 18 dicembre. La lista n. 1, avente il contrassegno “Per Barbieri Presidente”, ha ottenuto la cifra elettorale ponderata di 59.033 voti. La lista n. 2, avente il contrassegno “Provincia di Piacenza – Piacenza Unita”, ha ottenuto la cifra elettorale ponderata di 24.826 voti.

Sulla base della cifra individuale ponderata dei singoli candidati, risultano pertanto eletti consiglieri provinciali di Piacenza:

– Franco Albertini (cifra individuale ponderata di 9851 voti), Massimiliano Morganti (9439), Giampaolo Maloberti (8956), Federico Bonini (8724), Paola Galvani (7199), Giulia Monteleone (6062) e Armando Piazza (5125) per la lista “Per Barbieri Presidente”;

– Patrizia Calza (cifra individuale ponderata di 8329 voti), Claudia Ferrari (8127) e Lodovico Albasi (5791) per la lista “Provincia di Piacenza – Piacenza Unita”.

Il verbale completo delle operazioni è disponibile al link
https://www.provincia.pc.it/Allegati/Livelli/Verbale_n_3_18122021-231339.pdf

Chiuso alle 20 il seggio delle elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale di Piacenza: l’affluenza alle urne è pari al 74,74% (435 votanti).
Le percentuali di affluenza per fascia demografica alle ore 20.00:
Fascia A – Azzurra: 61,41%
Fascia B – Arancio: 84,38%
Fascia C – Grigia: 83,72 %
Fascia D – Rossa: 76,47 %
Fascia F – Viola: 96,97%

Si è votato dalle 8 alle 20 di sabato 18 dicembre 2021, per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Piacenza: il seggio si trova presso l’Isii “Marconi” al piano terra (edificio E – blocco Officine, con accesso in via Nasolini, 5 a Piacenza). Ad eleggere i 10 rappresentanti nel Consiglio Provinciale di Piacenza sono chiamati, in tutto, 582 amministratori locali: 46 Sindaci e 536 Consiglieri comunali. Nella mattinata si è recata al seggio per esprimere il suo voto la presidente della Provincia Patrizia Barbieri.

Alle ore 19 l’affluenza è stata pari al 69,95 %.

Alle ore 16 l’affluenza alle urne è pari al 57,79% (337 votanti).
Le percentuali di affluenza per fascia demografica alle ore 16.00:
Fascia A – Azzurra: 45,64 % (110 votanti su 241)
Fascia B – Arancio: 60,15% (77 votanti su 128)
Fascia C – Grigia: 67,44% (87 votanti su 129)
Fascia D – Rossa: 68,60% (35 votanti su 51)
Fascia F – Viola: 84,80% (28 votanti su 33)

Alle 12 l’affluenza provvisoria è stata del 33,16 %.

elezioni provinciali 2021

Il voto per il rinnovo del Consiglio Provinciale è, come noto, ponderato sulla base di un coefficiente attribuito dall’ufficio elettorale tenendo conto del numero degli abitanti e dei criteri di calcolo stabiliti dalla legge n. 56 del 2014 che ha riformato le Province. Questo significa, ad esempio, che il voto di un elettore di un determinato comune ha un peso diverso rispetto a quello di altri.

elezioni provinciali 2021

Sono cinque le fasce in cui è stato suddiviso il corpo elettorale. La prima (fino a 3.000 abitanti) è formata da 22 comuni per 241 elettori, che votano con la scheda di colore azzurro. La seconda (da 3.000 a 5.000 abitanti) è formata da 10 comuni per 128 elettori, che votano con la scheda di colore arancione. La terza (da 5.000 a 10.000 abitanti) è formata da 10 comuni per 129 elettori, che votano con la scheda di colore grigio. La quarta (da 10.000 a 30.000 abitanti) conta 3 comuni per 51 elettori, che votano con la scheda di colore rosso. La quinta (superiore a 100.000 abitanti) conta il solo comune capoluogo per 33 elettori, che votano con scheda di colore viola. Sono eleggibili alla carica di Consigliere Provinciale i Sindaci e i Consiglieri Comunali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.