Quantcast

Deve scontare 7 anni, rintracciato a Piacenza grazie alle liste della quarantena

I carabinieri della stazione di Piacenza Levante hanno arrestato un cittadino cinese di 46 anni, su disposizione della Procura di Oristano. L’uomo, residente in Sardegna, doveva scontare una pena di 7 anni e due mesi e mezzo di carcere perché ritenuto responsabile di associazione a delinquere, finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

E’ stato individuato dai carabinieri della Levante grazie ad un controllo effettuato sugli elenchi, messi a disposizione delle forze dell’ordine, delle persone sottoposte a quarantena: il 46enne infatti aveva trascorso il periodo di isolamento in un’abitazione nella zona di viale Dante, dove è stato rintracciato dai militari dell’Arma che lo hanno condotto alle Novate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.