Quantcast

Fiorenzuola Bees, prova da dimenticare: Lumezzane si impone 91-68

Più informazioni su

Per il turno infrasettimanale di Serie B Old Wild West Girone B, i Fiorenzuola Bees di coach Gianluigi Galetti sono ospiti della trasferta bresciana contro Lux Arm Virtus Lumezzane. Coach Galetti conferma la fiducia al giovane Avonto in quintetto titolare, con la partita che inizia subito a marce alte per entrambe le squadre. Le accelerazioni di Alibegovic e Rubbini consegnano il primo mini-gap dell’incontro al 3′ (7-12), ma Lumezzane è ispirata e con la tripla di Mastrangelo sullo scarico impatta sul 12-12 al 4′. Grandina triple la squadra di Saputo con Scanzi e Ciaramella, mentre in casa Fiorenzuola è Filippini ad iniziare a fare la voce grossa nel pitturato. 18-16 al 6′. Avonto con il jumper dalla media distanza in arresto riporta avanti i Bees al 7′, ma Lumezzane è on fire da 3 punti e con un 5/7 dall’arco chiude il primo parziale sul 27-23.

Scanzi e Borghetti combinano in contropiede consegnando il +8 alla squadra di coach Saputo al 12′ (31-23), poi Mastrangelo entra in doppia cifra personale. Lumezzane allunga sul 36-24 costringendo coach Galetti al timeout al 14′. Al rientro in campo dagli spogliatoi è un Ciaramella show, con il N°8 che realizza 7 punti in un amen sfruttando anche le maglie difensive di Lumezzane strettissime. E’ 43-26 per i padroni di casa, con altro timeout di Fiorenzuola in un parziale da 16-3 per la Lux Arm dopo 5 minuti. Rubbini prova a scuotere i Fiorenzuola Bees nonostante un gap importante, collezionando 9 punti consecutivi per il 47-35 al 17′, ma Scanzi e Mastrangelo collezionano un altro break improvviso da 8-0 e danno uno schiaffo forte a Pallacanestro Fiorenzuola 1972. 55-35 al 19′. La tripla sulla sirena ancora di Mastrangelo porta agli archivi un primo tempo da 59-38 per i padroni di casa, con un clamoroso 63% dal campo e 9/15 da 3 punti.

Al rientro in campo dagli spogliatoi la musica non sembra mutare, con Lumezzane che scava un gap da 9-6 nei primi 4 minuti di gioco portandosi sul 66-44 grazie a Scanzi e Ciaramella. Origlia in terzo tempo ritardato consegna il massimo vantaggio alla Virtus Lumezzane al 28′ sul 76-47, mentre in casa Fiorenzuola Rubbini sigla 7 punti consecutivi per il 78-54. A fine terzo parziale la partita sembra abbondantemente indirizzata in terra bresciana, con la tripla di Agostini per l’81-54. Con un moto d’orgoglio i Fiorenzuola Bees aggrediscono l’inizio dell’ultimo parziale con Alibegovic (81-61 al 32′), ma la partita è già abbondantemente agli archivi. In pieno garbage time, finisce 91-68 per la squadra di casa.

11° Giornata Campionato Serie B Old Wild West – Girone B

Lux Arm Virtus Lumezzane vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 91-68
(27-23; 59-38; 81-54)

Virtus Lumezzane: Fossati 2; Borghetti 11; Agostini 11; Dalcò 2; Fend; Bordone; Ciaramella 15; Mastrangelo 21; Strautmanis 6; Scanzi 15; Dilas 6; Origlia 2.All. Saputo

Fiorenzuola Bees: Galli, Bracci; Rubbini 20; Alibegovic 12; Livelli 14; Filippini 9; Avonto 2; Superina; Cipriani 6; Bussolo; Ricci 5; Jovanovic ne. All. Galetti

Arbitri: Farneti da Quartu Sant’Elena (CA) e Zara da Oristano (OR)

Note: Fallo tecnico a coach Galetti (F) al 13′ – Fallo antisportivo a Stautmanis (L) al 32′ – Fallo tecnico a Cipriani (F) al 35′

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.