Quantcast

Brutta sconfitta per il Fiorenzuola, al Pavesi passa la Pro Vercelli (0-2)

Più informazioni su

FIORENZUOLA – PRO VERCELLI 0-2 (FINALE) Bunino al 9′, Rolando al 14′

Un brutto Fiorenzuola soccombe in casa contro la Pro Vercelli, si decide tutto nel disgraziato primo quarto d’ora della partita che vede gli avversari passare due volte in pochi minuti. I rossoneri non riescono ad avere la reazione adeguata: troppi errori e disattenzioni. Uno stop che non ci voleva contro una diretta concorrente per la salvezza.

Un Fiorenzuola irriconoscibile nella prima mezz’ora di gioco si consegna alla Pro Vercelli che mette al sicuro il risultato in meno di 15 minuti. Sicuramente il tasso tecnico delle due squadre è di levatura ben diversa e quindi non deve sorprendere l’affermazione della squadra piemontese che si presentava al Pavesi con Lerda sulla panchina che fino alla scorsa settimana apparteneva a Beppe Scienza; quindi il cambio dell’allenatore ha certamente dato stimoli e motivazioni intense ai vercellesi che, in effetti, hanno iniziato la partita con un’intensità ed un furore agonistico particolare. Tutto ciò, comunque, non giustifica l’inizio così passivo ed arrendevole dei ragazzi di Tabbiani, che nella ripresa hanno reagito nel tentativo di raddrizzare una partita ormai compromessa. In verità da qualche partita il Fiorenzuola accusa un calo di rendimento che inizia a diventare preoccupante. Occorre, quindi, una adeguata reazione prima che la classifica diventi critica e renda più difficile il cammino. (Luigi Carini)

LA PARTITA – Il Fiorenzuola si affaccia al penultimo impegno casalingo del suo 2021 affrontando la Pro Vercelli al Velodromo Pavesi, in una gara spartiacque per gli ospiti, partiti con grandi ambizioni di classifica ma che hanno optato in settimana per l’avvicendamento in panchina tra Mister Scienza e Mister Lerda. Buon ritmo nei primi minuti, con la Pro Vercelli che si affida al lancio lungo alla ricerca del tandem Bunino – Rolando, mentre i rossoneri cercano la vivacità di Oneto e Giani con scambi sul corto dalla destra. Sul primo corner della gara Masi crossa da destra, con Bunino che sul secondo palo di testa incorna in modo vincente. Ospiti in vantaggio al 10′. Il colpo scuote il Fiorenzuola, che al 13′ trema sulla volèe da fuori di Emmanuello, fuori di poco alla destra di Battaiola. L’1-2 è cosa fatta, con il diagonale da appena dentro l’area di Della Morte per lo 0-2 al 14′.

Per vedere il primo tiro del Fiorenzuola si deve attendere il 25′, con Oneto che in ripartenza apre sulla destra per Giani, il quale si accentra e calcia dal limite di sinistro; si allunga in tuffo Rendic e mette a lato. Sponda geniale nello scambio Palmieri – Currarino al 30′, con quest’ultimo che viene lanciato in campo aperto ma viene ipnotizzato da Rendic che ci mette il piede e salva la Pro Vercelli. La partita inevitabilmente si apre, con Battaiola che al 34′ ci mette il piede sul tiro forte e rasoterra di di Gatto in posizione defilata. Al 40′ Bunino aggancia volante in area e si gira in un fazzoletto, ma il suo tiro, rimpallato, carambola tra le braccia di Battaiola. Il primo tempo si chiude sullo 0-2 in favore della Pro Vercelli, brava ad effettuare il classico 1-2 pugilistico.

Nella ripresa il Fiorenzuola prova con abnegazione a rimettersi in moto, trovando una clamorosa occasione con i neo entrati Mamona e Arrondini al 69′; buono lo strappo del primo, che serve sulla sinistra Arrondini, il quale davanti al portiere, di mancino, mette a lato. Non si registrano tuttavia occasioni ulteriori per le squadre; la Pro Vercelli è sorniona è abbassa i ritmi della gara forte del doppio vantaggio. All’85’ Palmieri si incunea superando il centrocampo, serve Mamona sulla destra con quest’ultimo che punta il diretto avversario e calcia sul primo palo. Palla fuori. Finisce dopo 5 minuti di recupero per 0-2 in favore degli ospiti, che espugnano il Velodromo Pavesi.

TABELLINO – U.S. Fiorenzuola 1922 vs Pro Vercelli 1892 0-2

U.S. Fiorenzuola: Battaiola; Olivera (65′ Guglieri); Dimarco (46′ Danovaro); Ferri; Bruschi (78′ Godano); Oneto (65′ Mamona); Giani (68′ Arrondini); Fiorini; Currarino; Palmieri; Cavalli. All. Tabbiani
A disposizione: Burigana; Potop; Zaccariello; Maffei; Esposito; Nelli; Varoli.

Pro Vercelli: Rendic; Masi; Cristini (54′ Crialese); Auriletti; Rolando; Emmanuello; Bunino; Della Morte (80′ Bruzzaniti); Vitale; Clemente; Gatto. All. Lerda
A disposizione: Rizzo, Scali; Carosso; Comi; Sangiorgi; Louati; Rizzo L.; Erradi; Iezzi; Secondi; Bruzzanti.

Arbitro: Turrini – Assistenti Loic Nana Tchato – Nigri – Quarto Uomo: Marra

Reti: 10′ Bunino (P); 14′ Rolando (P)

Note: Recupero: 1′ e 5′ – Ammoniti: Masi (P); Gatto (P); Clemente (P); Palmieri (F); Oneto (F); Rendic (P); Rolando (P) – Calci d’Angolo: 3-3 – Spettatori: 363

LA FORMAZIONE

La partita segna il debutto di mister Franco Lerda sulla panchina della Pro Vercelli, c’è un solo punto di differenza tra ospiti e padroni di casa, ma i ragazzi di Tabbiani devono portare a casa il bottino pieno per mettere in fienile punti salvezza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.