Quantcast

Ferito al volto con un coltello dopo la lite, arrestato il presunto aggressore

AGGIORNAMENTO – E’ stato arrestato l’uomo ritenuto responsabile di aver ferito al volto con un coltello un 50enne al culmine di una lite scoppiata in via Taverna nel pomeriggio. Si tratta di un 54enne, accusato di lesioni. All’uomo, fermato subito dopo i fatti dagli Agenti della Squadra Volante della Questura di Piacenza e della Squadra Mobile, è stato sequestrato un coltello con lama lunga 17 centimetri (nella foto sotto) e due taglierini. La persona ferita è stata medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in dieci giorni.

Il coltello sequestrato

LA NOTIZIA – Scoppia una lite e un uomo viene ferito al volto con un coltello. L’episodio, i cui contorni sono da chiarire, è accaduto nel pomeriggio del 23 dicembre in via Taverna a Piacenza. Due le persone coinvolte. Da quanto è stato possibile apprendere, tutto è nato da una discussione per futili motivi: al culmine del litigio, uno dei due avrebbe estratto un coltello ferendo il rivale al volto. Sul posto sono intervenute le volanti della polizia, che hanno individuato e fermato il presunto aggressore: si tratterebbe di un clochard, condotto in questura e la cui posizione è al vaglio. La persona ferita è stata condotta in ospedale per le cure del caso: le sue condizioni non sono fortunatamente gravi. Accertamenti su quanto accaduto sono in corso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.