Quantcast

Nevicate in arrivo, le indicazioni del Comune di Piacenza

Più informazioni su

A fronte delle temperature rigide di questo periodo, l’amministrazione comunale di Piacenza ricorda che il sito www.comune.piacenza.it riporta, nel dettaglio, tutte le indicazioni utili per i cittadini in caso di neve e gelo, a partire dai recapiti delle ditte che – in raggruppamento di impresa – dal novembre 2017 sono affidatarie del servizio di sgombero neve e spargimento di sale antighiaccio. In caso di necessità, si può contattare il numero verde 800-955070, che ha una reperibilità di 24 ore su 24 per l’intera durata dell’evento meteorologico e per le 72 ore successive, potendo gestire sino a 300 chiamate al giorno. Le aziende incaricate possono intervenire unicamente per esigenze connesse alla viabilità pubblica, non per lo sgombero di aree private, passi carrai e accessi ad abitazioni private. “La collaborazione di tutti – sottolinea il Comune – è fondamentale per garantire la sicurezza delle persone, nonché per evitare possibili danni. A questo proposito, in caso di nevicata si invita a utilizzare l’auto solo se strettamente necessario, con estrema prudenza, nonché a indossare scarpe che minimizzino il rischio di cadute, limitando, per quanto possibile, anche gli spostamenti a piedi”.

Proprio a tutela dell’incolumità altrui, anche il Regolamento di Polizia Urbana richiama l’impegno dei frontisti, ovvero dei detentori di edifici la cui facciata è rivolta verso la strada, nel “rimuovere tempestivamente blocchi di neve o ghiaccio sporgenti su suolo pubblico, nonché depositi di neve sui rami di piante che si affaccino da cortili e giardini verso l’esterno£. Altrettanto importante è la segnalazione di pericoli ai passanti, con il transennamento di eventuali zone di rischio di cui occorre dare tempestiva comunicazione agli uffici comunali. Per agevolare le operazioni dei mezzi spazzaneve, in caso di precipitazioni superiori ai 20 cm è bene parcheggiare le auto in garage e cortili, laddove se ne abbia la disponibilità. I cittadini che non potessero provvedere a questi adempimenti per motivi clinici, difficoltà legate a patologie croniche o condizioni di disabilità, possono chiedere il supporto dell’Amministrazione comunale affinché siano assicurate, per la collettività, tutte le misure di prevenzione e intervento adottabili in situazioni di emergenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.