Quantcast

Nuovi parapetti in Via La Primogenita “Intervento atteso, più sicurezza”

“La recinzione lungo via La Primogenita, ormai in molti tratti ammalorata e fatiscente, era diventata un simbolo di degrado, a cui l’Amministrazione Barbieri ha voluto porre rimedio con la sua rimozione e l’installazione, al suo posto, di adeguati parapetti”. Così il Comune presenta l’intervento realizzato, che ha visto l’installazione di 156 metri di parapetti, a norma secondo le normative vigenti, prefabbricati in acciaio zincato a caldo, ancorati alla soletta in calcestruzzo con tirafondi e resina, nel tratto fra piazzale Roma e la rotatoria di Piazzale Torricella nei pressi della Chiesa di Santa Maria in Torricella.

“E’ un intervento atteso, che aumenta la sicurezza, abbellisce la via e rende omaggio alla sua storia – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Tassi – Via La Primogenita, infatti, collega due punti nevralgici della città, da Piazzale Marconi con la stazione ferroviaria a Piazzale Roma, uno degli storici ingressi al centro storico lungo l’asse del decumano romano. Da troppi anni, però, le strutture di recinzione, ormai consumate dal tempo, creavano una situazione di degrado, precludendo inoltre la vista del complesso della Chiesa di Santa Maria in Torricella. Con questo intervento, realizzato con l’installazione di adeguati parapetti, miglioriamo decisamente il decoro e la sicurezza della via, su cui nei prossimi mesi interverremo anche con la riqualificazione dei marciapiedi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.