Quantcast

Patente revocata da 30 anni, senza assicurazione e revisione: maximulta per un 50enne

Un banale incidente stradale è costato carissimo al conducente di uno scooter, che si è visto comminare una multa di 8mila euro per una serie di violazioni. Il fatto è accaduto nei giorni scorsi a Piacenza. Secondo quanto ricostruito, l’uomo, un 52enne piacentino, mentre viaggiava lungo via IV Novembre aveva tamponato una vettura; un incidente fortunatamente senza conseguenze, a seguito del quale lui stesso aveva proposto all’automobilista di recarsi presso una carrozzeria per la valutazione del danno provocato, con il fine ultimo di pagare direttamente i lavori di ripristino. L’uomo avrebbe però ritenuto eccessiva la spesa di circa 3mila euro che gli era stata prospettata; l’automobilista, a questo punto, ha contattato il centralino del Comando della Polizia Locale chiedendo l’intervento di una pattuglia.

Quando gli agenti sono giunti sul posto per il 52enne sono iniziati i guai: secondo quanto accertato, all’uomo era stata infatti revocata e sospesa la patente di guida nel lontano 1992. Non solo: il mezzo a due ruote – di sua proprietà, di recente produzione e immatricolazione e per il quale era necessaria la patente A – non era in regola con l’assicurazione e circolava anche con la revisione scaduta. Una serie di violazioni che gli sono costate sanzioni per un importo complessivo di circa 8mila euro. Il veicolo a due ruote è stato confiscato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.