Quantcast

Trading online: aumentano gli aspiranti investitori

Più informazioni su

Gli ultimi due anni verranno sicuramente ricordati anche come quelli relativi al boom del trading online, visto che tutti i principali broker del settore hanno visto incrementarsi notevolmente il proprio numero di iscritti e investitori. Attorno al fenomeno del trading online fino a non molto tempo fa gravitavano molti dubbi e pregiudizi, dovuti soprattutto a piattaforme non certificate che hanno realizzato spesso delle truffe online a danno dei risparmiatori.

Negli ultimi anni però le cose sono notevolmente cambiate, soprattutto grazie appunto ai broker di rifermento che hanno reso sempre più semplici ed intuitive le proprie piattaforme, migliorando così l’esperienza di navigazione di ogni utente. Oltre a questo ha poi svolto un ruolo determinante anche l’iscrizione dei broker ad elevatissimi circuiti di sicurezza, nazionali e internazionali, che hanno permesso alle migliori piattaforme di trading online di essere equiparate alle banche in quanto a sicurezza e affidabilità.

Questo ha favorito una maggiore e capillare campagna informativa, condotta su giornali e siti web, volta a spiegare come fosse possibile operare con la massima sicurezza nel trading online, semplicemente scegliendo soltanto una delle piattaforme in possesso di tutte le garanzie di massima sicurezza. L’insieme di tutti questi fattori, uniti anche al fatto che la pandemia ha portato molte persone ha sviluppare una maggiore dimestichezza con gli strumenti digitali ha fatto crescere moltissimo il numero degli aspiranti investitori.

Un sistema basato sui CFD

Come spiegato su Tradingonlinetop.com, sito web sul trading online, queste piattaforme permettono di investire utilizzando i cosiddetti CFD, ovvero i contratti per differenza, cioè dei contratti che rimandano ad un titolo primario e che hanno il suo stesso identico andamento. Da questo si evince che ad esempio il CFD di Apple avrà sempre lo stesso andamento di questa azienda e la stessa logica orienta l’andamento di qualsiasi altro titolo, criptovaluta, moneta o materia prima.

Inoltre i CFD presentano sempre un prezzo di acquisto ed uno di vendita contraddistinto da una forbice. Questa differenza di valori tra acquisto e vendita di un titolo, detta spread, consente alle piattaforme di far investire i risparmiatori senza applicare nessuna commissione sulle compravendite, come invece avviene con gli strumenti d’investimento tradizionali. I CFD presentano inoltre molti vantaggi particolarmente interessanti, come ad esempio:

  • Possibilità di vendere allo scoperto.
  • Consultare i segnali di trading.
  • Usare stop loss e take profit.
  • Utilizzare il copy trading.
  • Avere accesso a news del settore.
  • Poter leggere gli indicatori.

Questi sono tutti strumenti di gestione che vengono offerti, anche se con delle differenze, dai principali broker operanti nel settore del trading online. In generale è importante per un risparmiatore avvalersi di queste funzionalità perché possono consentire di limitare le perdite nel caso un investimento non andasse nella maniera auspicata (stop loss) o di ricevere importanti indicazioni su quelli che possono rivelarsi i migliori asset del momento (indicatori, segnali e trend).

Scelta degli asset

Il trading online consente di investire in diversi ambiti, con caratteristiche tra loro differenti. La scelta del proprio ambito d’investimento dovrebbe essere sempre fatta in funzione delle proprie competenze e del tempo che chi investe è disposto a concedere all’operazione. Il più comune e utilizzato è sicuramente il mercato azionario, in quanto maggiormente conosciuto e impiegato ormai da molti anni. Si tratta sicuramente della tipologia d’investimento consigliata sempre ai principianti perché di più semplice comprensione e progettazione.

Un altro settore molto conosciuto è quello relativo al mercato valutario, detto anche forex, che permette grazie ai CFD di operare nella compravendita di coppie di valute. Molto interessante, soprattutto per chi desidera operare degli investimenti nel breve termine, essendo anche disposto a rischiare qualcosa in più, è poi l’utilizzo dei CFD relativi alle criptovalute. Questo è un ambito d’investimento contraddistinto infatti da una elevata volatilità.

Infine sono da segnalare anche le materie prime, alcune delle quali rappresentano i cosiddetti beni di rifugio, come ad esempio: oro, diamanti e petrolio. Queste rappresentano un investimento sempre molto ricercato, soprattutto in tempi caratterizzati da una forte inflazione. In generale quindi oggi il trading online offre ai risparmiatori diversi settori d’investimento particolarmente interessanti e questo ha sicuramente favorito il netto incremento degli investitori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.