Quantcast

Treni Piacenza. Tagliaferri (Fdi): ripristinare le “Frecce”

Ripristinare le “Frecce” soppresse sulla tratta ferroviaria di Piacenza. A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere regionale Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che ricorda come “nel nuovo orario di Trenitalia, in vigore dal 12 dicembre, si taglierà fuori la stazione di Piacenza. Il treno Freccia bianca 8814 Bologna-Milano, infatti, che fermava a Piacenza alle 14.40 per essere a destinazione alle 15.25, non risulta nel nuovo orario per Piacenza. Così come la Freccia argento 8811, che da Milano (12.35) ferma a Piacenza alle 13.18”.

Il consigliere apprezza le prese di posizione dell’assessore ai Trasporti Andrea Corsini, ma reputa “insufficiente il solo invio di una lettera a Trenitalia in cui si ammonisce l’Azienda a non operare interventi sull’Alta velocità in maniera unilaterale”. Da qui l’atto ispettivo per sapere dall’esecutivo regionale “se intenda chiedere un confronto con il governo nazionale, assumendo una posizione forte e intransigente a tutela dei tanti pendolari in difficoltà dopo le ultime decisioni di Trenitalia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.