Quantcast

“Un sindaco nuovo per Piacenza” Bergonzi (Pd) si sfila dai possibili candidati

L’ex parlamentare del Partito Democratico Marco Bergonzi si sfila “dalla già nutrita schiera di candidati a sindaco” di Piacenza. Lo fa con un intervento in cui spiega che per la città serve un candidato in grado di unire e di raccogliere il consenso dei delusi dell’attuale amministrazione comunale. Ecco il suo testo: 

Sono convinto che per poter ambire a vincere le prossime elezioni comunali, occorra allargare il perimetro dell’attuale coalizione, non tanto (o senz’altro non solo) in termini di sigle di formazioni politiche che si collocano in “posizioni centriste”, quanto piuttosto rivolgendosi ai piacentini non politicamente schierati, a coloro che scelgono di volta in volta, in base ai competitor del momento e che proprio in virtù di questa loro propensione, non si collocano in uno schieramento a priori, rifuggono le posizioni radicali (qualsiasi parte le manifesti), ma scelgono chi ritengono migliorerà la città. Occorre poi certamente rivolgersi a chi la scorsa volta ritenne che non valesse la pena di recarsi alle urne, ma nel contempo, ai sostenitori delusi dall’attuale amministrazione, nella quale avevano riposto tante aspettative finite poi nel nulla, dal momento che la nostra non è una città più pulita, ne’ più verde, ne’ più sicura, ne’ più bella di quattro anni fa. Costoro normalmente non scelgono il centrosinistra, ma se si ritrovano una candidatura non eccessivamente schierata, che non li porta troppo lontano da dove si sentono collocati, possono darle fiducia.

Naturalmente il prerequisito, il punto di partenza di tutto questo percorso è la massima coesione di un centrosinistra, con una piena sintonia tra i soggetti che lo compongono e propenso ad aprirsi verso l’esterno. Ed essendo fermamente convinto di ciò, ritengo necessario anteporre l’unità alle legittime aspirazioni di ciascuno, di conseguenza, ringraziando tutti coloro che mi hanno chiesto di impegnarmi in prima persona e che mi hanno segnalato, non sono disponibile ad aggiungermi alla già nutrita schiera di possibili candidati a Sindaco; naturalmente mi impegnerò al massimo per sostenere chi verrà scelto; c’è in gioco il futuro della nostra città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.