Quantcast

Vaccinazione, cresce l’adesione (5,6%) tra i giovanissimi “Fondamentale per fermare il virus”

Vaccinazione anti covid, cresce l’adesione tra i giovanissimi. Sono i piacentini tra i 12 e i 18 anni a far salire, nella settimana tra il 29 novembre e il 5 dicembre, la percentuale di prenotazioni (3%) e vaccinazioni (2,6%). Del resto è proprio questa la fascia d’età più colpita in questa nuova fase di contagi, spiega il direttore sanitario dell’Ausl di Piacenza Guido Pedrazzini, nel fare il punto della situazione rispetto all’andamento della campagna vaccinale. Al momento la copertura rispetto alla popolazione è pari al 78%, con l’estensione della campagna vaccinale anche ai più piccoli, al via da lunedì 13 dicembre, sarà possibile superare quota 90%, “fondamentale per raggiungere l’immunità di gregge. Raggiungere una maggiore copertura è fondamentale per allentare la circolazione virale” ha detto Pedrazzini.

VACCINAZIONE – Al momento sono 222.125 i piacentini assistiti con almeno una dose, contro una popolazione vaccinabile di 258.203. La copertura pertanto si attesta all’86% in lieve incremento rispetto alla scorsa settimana. La percentuale dei vaccinati rispetto alla popolazione generale è invece al 78%. In questa fase in cui l’attenzione è più concentrata sulle terze dosi, a far crescere le richieste per quanto riguarda il primo ciclo vaccinale sono i più giovani. Le prenotazioni della fascia d’età 12 – 18 anni è pari al 3%, il dato più alto. Idem per le vaccinazioni, dove i ragazzi raggiungono quota 2,6%, la percentuale più alta della settimana.

TERZA DOSE – Sono 37.080 i piacentini che hanno già ricevuto la terza dose, mentre sono 42.258 i prenotati. In questo caso la fascia d’età che vede l’adesione più alta è quella degli over 80, con una percentuale pari al 51,7%. La percentuale complessiva dei vaccinati è pari al 14,4%.

HUB VACCINALI – Come già anticipato, sono attivi tutti gli hub vaccinali di Piacenza e provincia, come Fiorenzuola, Castelsangiovanni, Bettola e Bobbio. Attivi anche i medici di medicina generale, presso i loro studi si procede con una media di 500 vaccinati alla settimana. Coinvolte anche le farmacie Cardona Corvi a Piacenza, Andena a Rivergaro, Corda a San Nazzaro, Bosi a Bettola, Bossi a Castelvetro, Tagliaferri a Pianello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.