Quantcast

Alta Valtidone, si svela il calendario 2022 con le foto social più votate

Si terrà giovedì 6 gennaio, alle ore 10.30, presso la sala comunale polivalente di Piazza Combattenti a Nibbiano, la presentazione ufficiale del calendario 2022 del Comune di Alta Val Tidone, risultato del contest proposto per tutto il 2021 dall’Amministrazione comunale e che ha visto la partecipazione di centinaia di scatti fotografici postati sui profili social del Comune che si sono sfidati a colpi di like lungo i 12 temi proposti dalla simpatica sfida. Come previsto dal regolamento, la foto più votata di ogni mese è finita di diritto nel calendario 2022, mentre le altre 4 più votate sono state sottoposte al giudizio della giuria di qualità che in questi primi giorni dell’anno ha selezionato per ogni mese altre due foto. E’ nato così un calendario murale di 12 fogli, ognuno dei quali illustrato dalle 3 foto più votate. (Scarica la copertina)

“Un risultato straordinario – commentano il Sindaco Franco Albertini e l’Assessore Simona Traversone – E’ un’iniziativa che è nata un po’ per gioco un anno fa, ma che è cresciuta durante l’anno, coinvolgendo centinaia di persone che hanno inviato e postato i loro scatti a tema sull’Alta Val Tidone. Quello che ne è nato è più di un calendario, è un gesto d’amore verso questo territorio, straordinariamente bello e accogliente in ogni stagione dell’anno. E il risultato è qui, sotto gli occhi di tutti in questo calendario che presenteremo giovedì nella sala polivalente comunale, dove sarà allestita anche una mostra fotografica per ammirare tutte le foto vincitrici. Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato, complimentandoci non solo con i vincitori, e la giuria che in pochissimi giorni ha svolto un lavoro straordinario. Grazie agli uffici del Comune e a chi ha collaborato a questa bellissima iniziativa”.

La giuria di qualità che ha lavorato in questi giorni nella selezione delle foto per il calendario, oltre alle 12 vincitrici, era composta da: Gabriele Micalizzi, fotogiornalista italiano tra i fondatori di Cesura insieme al fotografo Alex Majoli. Collaboratore per giornali nazionali e internazionali, nel 2011 inizia a seguire gli scontri durante le “Primavere Arabe”. Nel 2016 vince il contest Master of Photography e in Libia copre l’arrivo delle truppe turche in aiuto del presidente Al Sarraj contro gli attacchi del generale Haftar. Nel 2019 durante le offensive curde a Baghuz l’ultimo bastione dell’ISIS, viene colpito da un RPG.

Il secondo componente della giuria è Carla Ferrari Cassi, per 53 anni storica fotografa della Val Tidone, dove ha ritratto la vita della gente e dei paesi della zona. La sua attività è iniziata seguendo le orme del marito, Carlo Cassi, che nel 1966 aveva aperto uno studio fotografico a Pianello. Da Carlo, autentico artista della fotografia, ha carpito i segreti e assimilato le diverse tecniche, adattandole ai soggetti da ritrarre, con passione e grande volontà, cuore e amore per il suo lavoro. Carla ha poi proseguito l’attività nel negozio di Pianello, anni e anni di racconti fotografici, scandite da tre mostre all’anno a Pianello, in occasione delle fiere di maggio, agosto e della festa patronale di S.Maurizio, dedicando quest’ultima alle foto storiche del paese e della Valtidone. Di Carla Ferrari Cassi anche una mostra di successo allestita a Nibbiano, “Gente di Nibbiano” il titolo, e dedicata ai personaggi caratteristici della borgata. La sua antologia per immagini dell’Alta Val Tidone è un autentico scrigno di tesori, dove emergono racconti illustrati di scolaresche e matrimoni, cresime e sagre paesane, senza dimenticare gli aspetti più curiosi dei lavori agricoli e artigianali.

E, infine, Filippo Ghialamberti, giornalista professionista, nato e cresciuto in Val Tidone. Dopo diverse esperienze in giornali e siti di informazione locale ed esperienze professionali anche all’estero nel campo della comunicazione, nel 2007 ha fondato la società di comunicazione Omnia Eventi, che si occupa di uffici stampa e organizzazione di eventi. Attiva in particolare nel settore automotive, collabora con le principali case automobilistiche italiane nelle attività di ufficio stampa ed eventi, nel motorsport, nella promozione e marketing territoriale. In questo ambito Filippo Ghialamberti ha curato, con Omnia Eventi, l’ideazione e organizzazione del contest fotografico Un Anno in Alta Val Tidone.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.