Quantcast

“Berlusconi è tornato al centro del ring. Noi con Barbieri, alle comunali lista di Forza Italia”

Conferenza stampa di presentazione del nuovo consigliere comunale di Forza Italia, Andrea Pugni, l’ex candidato sindaco di Piacenza per il M5S nel 2017, dopo 4 anni trascorsi in consiglio a fianco di Sergio Dagnino come rappresentante del movimento, dallo scorso ottobre aveva deciso di entrare nel gruppo misto.

All’incontro a Palazzo Mercanti sono intervenuti il senatore e coordinatore regionale di Forza Italia Enrico Aimi, il coordinatore provinciale di Piacenza Gabriele Girometta, il coordinatore cittadino Leonardo Bersani, la consigliera provinciale Paola Galvani, oltre a Andrea Pugni. Assenti invece gli assessori Federica Sgorbati e Jonathan Papamarenghi, e anche i consiglieri forzisti Ivan Chiappa e Francesco Rabboni.

“Sono di estrazione liberale e moderata, – ha esordito lo stesso Andrea Pugni – lo dico da sempre, anche dal mio inizio nel Movimento 5 Stelle. Ho sempre sostenuto che il movimento aveva una componente di centrodestra che si è poi spenta, diventando un partito di centrosinistra. Per me è un ritorno alle origini perchè la culla dei liberali è questa, Forza Italia. Da bancario faccio questa valutazione: se dovessi scommettere su un titolo in crescita, scommetterei su questo perchè i fondamentali sono buoni mentre altri si trovano in una bolla speculativa. Forza Italia invece non sta esprimendo a livello nazionale e locale il suo potenziale. Ora c’è tanto lavoro da fare, non voglio toglierlo ai vertici locali, ma non manca l’entusiasmo, con un gruppo di persone che riesca a risolvere l’impasse locale: per risolvere le conflittualità interne. Non è possibile che ci siano persone che di volta in volta parlano a nome di Forza Italia”. E ha proseguito sulla scelta del sindaco di ricandidarsi alle comunali di primavera: “Spero che ora il sindaco Barbieri ci faccia vedere qualcosa in più. In questi mesi l’ho vista un po’ in disparte forse per scelta, io chiedo che se ci crede lo dimostri, perché noi ci siamo. A sinistra c’è una confusione terribile, è il momento di alzare la testa”.

Pugni Forza Italia gruppo

Il senatore forzista Enrco Aimi ha commentato così la scelta di Pugni: “Sono contento di essere a Piacenza, perchè la vostra città è sempre stata un punto di riferimento, un serbatoio di voti per Forza Italia, e vogliamo riprendere quei successi. Faccio i complimenti a Paola Galvani per la riconferma in consiglio provinciale. In vista elezioni comunali, indiscutibile è il sostegno che noi daremo a Patrizia Barbieri, ha fatto un lavoro straordinario per la città, di sicuro appezzamento anche da parte di cittadini indipendentemente dallo schieramento politico. Importante è anche l’unità del centrodestra, mentre va allargato il perimetro della nostra coalizione. Bisogna rendersi conto di allargare la squadra, creare nuovi stimoli, tenere alta la partecipazione. Forza Italia è in ripresa, c’è attenzione anche per Berlusconi candidato a Presidente della Repubblica: in questo dibattito per la presidenza è ritornato al centro del ring, aspettiamo la quarta votazione per il Quirinale. Anche a livello europeo facciamo parte di una famiglia importante, quella del Ppe. E a livello europeo Berlusconi ha rapporti importanti.”.

“Gli assessori di riferimento di Forza Italia – ha aggiunto – hanno lavorato non bene, ma benissimo, e mi riferisco a Sgorbati e Papamarenghi. Poi che Fi riesca a raggiungere una sua unità interna è un obiettivo che ci siamo sempre posti, non siamo una caserma, ma nemmeno un albergo a ore. Si sono avvicinate a noi tante persone nuove, abbiamo le potenzialità per ritornare ai risultati del passato. Il nostro obiettivo per le elezioni comunali è partecipare con una nostra lista, con il simbolo di Forza Italia. Quella di Berlusconi non è una avventura così improvvisa, abbiamo superato prove ben peggiori”.

Il coordinatore provinciale Gabriele Girometta ha detto: “La mia porta è sempre aperta, abbiamo lavorato bene per le amministrative e lo dimostra la vittoria di Paola Galvani nel suo paese. Noi stiamo lavorando per intercettare nuove forze e stiamo lavorando anche per mantenere con noi i liberali. Sono sempre stati determinanti per eleggere il sindaco, all’interno di una coalizione di centrodestra Patrizia Barbieri viene criticata sui giornali, ma è un ottimo sindaco”. La consigliera provinciale Paola Galvani ha dato il benvenuto a Pugni nella casa di Forza Italia: “Abbiamo bisogno di gente seria e capace, affermata anche dal punto di vista professionale. Questa è la casa dei moderati, che sta vicino alle persone e alle imprese, a fianco di Patrizia Barbieri per proseguire il suo lavoro, rimasto in alcuni casi in fase embrionale a causa della pandemia globale”.

Al consigliere Pugni è stata consegnata la spilla di Forza Italia, ‘quella di Alternativa per Patrizia’ – ha scherzato il neo azzurro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.