Quantcast

Contagi, Italia in “rosso scuro”. A Piacenza incidenza di 1009 casi ogni 100mila abitanti

Italia tutta in “rosso scuro”, tranne la Sardegna che resta in rosso come nei dati della scorsa settimana. Lo indica la mappa aggiornata del Centro europeo per il Controllo e la Prevenzione delle malattie (Ecdc) sulla situazione dell’epidemia Covid in Europa. Rispetto al 30 dicembre quindi passano dal rosso al rosso scuro (tonalità che determina il massimo rischio contagi secondo l’Ecdc) Sicilia, Calabria, Abruzzo e Basilicata, Molise e Puglia. La nostra regione resta nella condizione di massimo rischio, rosso scuro.

Il rosso scuro, che indica un’incidenza dei nuovi casi in forte aumento (oltre 500 casi al giorno ogni 100mila abitanti), copre per intero la Penisola iberica, Francia, Germania, Benelux, Grecia, e anche gran parte dell’Italia (ad eccezione della Sardegna), dei Paesi scandinavi e baltici e dell’Europa centro-orientale. L’unica eccezione è la Romania, dove si trovano le uniche regioni arancioni e verdi in Europa.

Secondo il monitoraggio indipendente della fondazione Gimbe, nella settimana dal 29 dicembre al 4 gennaio in tutte le Regioni c’è stato un incremento percentuale dei nuovi casi di Covid-19: dal 66,8% della Liguria al 423,9% dell’Abruzzo. In 63 Province l’incidenza supera i 1.000 casi per 100.000 abitanti e tra queste c’è anche Piacenza con 1.009.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.