Quantcast

I Fiorenzuola Bees lottano fino all’ultimo, ma alla fine la spunta Mestre

Più informazioni su

Per la sfida che inaugura il 2022 dei Fiorenzuola Bees, l’impegno è contro la forte Basket Mestre 1958 al PalaMagni di Fiorenzuola. Sono gli ospiti a partire di spron battuto, sfruttando il contropiede per il tap in di Ianuale al 5’. 2-9. Fiorenzuola fatica a produrre tiri di buona fattura, complice una difesa estremamente fisica della squadra di Ferraboschi; Livelli prova a scuotere con la bomba da 3 al 6’, Ricci lo segue e con il reverse ricuce il gap sul 9-14. Ancora Ricci con la bomba entrando nell’ultimo minuto di quarto scrive -1, ma Mestre risponde con la stessa moneta grazie a Drigo e chiude il primo parziale sul 15-19.

Bortolin dalla media distanza inaugura il secondo parziale con un elegante jumper, con Fiorenzuola che trova in Livelli l’uomo più ‘’on fire’’ per contenere il gap. Al 13’ è 20-25 per la squadra veneta, ma Fiorenzuola ritorna prepotentemente e con grande foga, trovando il pari grazie alla tripla di Cipriani sul 28-28. Il pungiglione di Fiorenzuola colpisce Mestre con la tripla del sorpasso di Alibegovic, ma gli ospiti rispondono, colpiti, con il pareggio di Casagrande al 17’. 33-33. Sui due tiri liberi di Livelli a pochi secondi dal termine della prima metà di gioco si va all’intervallo lungo con il vantaggio dei Bees. 35-33.

Al rientro in campo dagli spogliatoi Avonto con sfacciataggine converte due liberi preziosi al 22’; lo stesso Avonto con un canestro di grande pesantezza al 25’ tiene con la macchina avanti i gialloblu di coach Galetti. 47-45. Mestre si dimostra squadra estremamente competitiva e solida, rimanendo aggrappata alla partita e riportandosi avanti con il rimbalzo offensivo e tap in di Ianuale al 27’. 51-54. Dal Pos consente agli ospiti di scavare un mini gap da due possessi pieni di vantaggio (53-59), mentre per Fiorenzuola la tripla dal palleggio di Alibegovic mantiene più che viva la banda oggi capitanata da Filippini. Sulla sirena il fallo antisportivo fischiato a Cipriani non è mortifero, con lo 0/2 di Petrucci che suona da regalo natalizio posticipato per Fiorenzuola. A fine terzo quarto è 60-64 per Basket Mestre.

Il fade away in pieno stile Nowitzki di Bortolin al 32’ sullo scadere dei 24’’ è un vero pezzo di bravura per il lungo di Mestre, che porta la squadra di coach Ferraboschi sul 60-68. La tripla di Rubbini su assist di Filippini al 36’ riporta totalmente Fiorenzuola in partita (66-70), ma Mestre con Ianuale ritorna, famelica, al +8 in 60 secondi. Ricci riporta Fiorenzuola ancora al -4 a poco meno di 90 secondi dal termine (70-74), ma la bomba aperta di Drigo entrando nell’ultimo minuto risulta esiziale in chiave partita. Finisce 70-81 per gli ospiti, che portano a casa due importanti punti in chiave classifica. Per i Fiorenzuola Bees, appuntamento a domenica 16 gennaio 2022 con l’ultima trasferta del girone di andata contro JuVi Cremona.

14° Giornata Campionato Serie B Girone B Old Wild West

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vs Gemini Mestre 1958 70-81

(15-19; 35-33; 60-64)

Fiorenzuola Bees: Bracci 2; Rubbini 10; Alibegovic 8; Livelli 19, Superina ne; Filippini 5; Avonto 8; Cipriani 3; Boriani ne; Ricci 15; Jovanovic. All. Galetti

Gemini Mestre: Petrucci 6; Dal Pos 2; Casagrande 15; Musco ne, Drigo 17; Bobbo ne; Ianuale 8; Pinton 3; Bortolin 23; Stepanovic 7; Bettiolo ne. All. Ferraboschi

Arbitri: Luchi di Prato e Mariotti da Cascina

Note: Fallo antisportivo Cipriani (F) al 29’.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.