Quantcast

“Risolvere i problemi di connettività della rete di telefonia mobile a Bettola”

“Risolvere i problemi di connettività della rete di telefonia mobile a Bettola, in provincia di Piacenza”. A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere regionale piacentino Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che ricorda come “ad oggi non risulta minimamente migliorato il servizio di ricezione mobile in diverse zone del comune di Bettola che dovevano beneficiare della potenziale copertura garantita dall’infrastruttura realizzata in Loc. Montosero da Lepida e dall’individuazione di un operatore di telecomunicazioni disposto a gestirla. Altre zone del comune di Bettola si trovano ad oggi completamente prive di segnale telefonico mobile, in particolare l’alta Valle del Riglio con le sue frazioni (località Riglio, Padri, Teglio, Montechioso, Generesso, Castignola, Cravarezza e Zani)”.

Da qui l’atto ispettivo di Tagliaferri per sapere dalla Giunta “quali azioni ha messo in campo, o ha in programma, la Regione per garantire la piena funzionalità dell’infrastruttura realizzata in Località Montosero di Bettola al fine di aumentare la copertura delle rete mobile nel territorio bettolese e se è già in programma, o almeno in previsione, la realizzazione di altri tralicci di telecomunicazione per combattere il divario digitale e per ospitare operatori di telecomunicazioni disposti a coprire le zone deficitarie di tale servizio come quella dell’alta valle del Riglio”.

Sul tema interviene anche il Consigliere Comunale di Bettola Luca Corbellini (Fdi) che, oltre a ringraziare il Consigliere Regionale Tagliaferri “per l’attenzione riservata al territorio bettolese”, ricorda come “ad oggi la connettività e la telefonia mobile siano requisiti indispensabili per famiglie e attività che hanno scelto di non abbandonare il territorio montano e collinare, ma anzi di investirvi risorse”. “L’Amministrazione Comunale – aggiunge – è pronta a fornire ancora una volta massima collaborazione per l’individuazione di un’area disponibile ad ospitare un ulteriore traliccio per coprire con la rete mobile anche la Val Riglio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.